Ricco di proteine e poco calorico. È l'uovo!

Ricco di proteine e poco calorico. È l'uovo!

Se è vero che il latte è il primo elemento nella vita dell'uomo, l’uovo è il secondo, o quasi. È un cibo unico, nutriente, digeribile, poco calorico, versatile in cucina. Fin dall’antichità è stato considerato simbolo di vita e dono augurale. Era utilizzato in innumerevoli riti per celebrare eventi come il sorgere del sole, il germogliare delle piante, la riproduzione degli animali. Nell’antico Egitto si credeva che l’uovo riunisse in sé i quattro elementi dell’universo: aria, acqua, terra e fuoco.

Le uova alzano il colesterolo? Non è vero​

Per molti anni si è pensato che mangiare uova più volte durante la settimana potesse avere conseguenze sulla salute perché c'era il rischio che aumentassero il colesterolo nel sangue. Questa convinzione è stata smentita grazie alle ricerche scientifiche. È stato dimostrato che l’uovo non altera per niente il colesterolo. Quello che in realtà fa aumentare il colesterolo è il consumo dei grassi saturi che si trovano nei latticini interi e nei grassi cosiddetti grassi trans che si trovano nella maggior parte delle caramelle, delle torte, dei biscotti e, in generale, in tutto l’impasto utilizzato in pasticceria.

L’uovo di gallina. Solo 80 e tante proteine
Un uovo di gallina pesa in media 55 grammi, ha circa 80 calorie, contiene lipidi,  proteine di valore biologico altissimo, ferro, fosforo, sodio, magnesio, potassio, vitamina A, D ed E (presenti nel tuorlo) e vitamine del gruppo B, contenute sia nel tuorlo che nell’albume. Mancano solo i carboidrati e la vitamina C. Per questo l’uovo va abbinato al pane e a vegetali freschi, ad esempio l’insalata mista o usato come ingrediente nella pasta. L’albume contiene soprattutto acqua (85%) e proteine, in particolare l’ovalbumina. Nel tuorlo sono contenuti la luteina e zeoxantina, carotenoidi antiossidanti in grado di prevenire la degenerazione della macula dell’occhio, una delle principali cause di cecità degli anziani.

I trucchi per conoscerlo meglio
Il colore del tuorlo può essere giallo-arancione più o meno intenso. Questo non dipende dalla freschezza delle uova, ma dall’alimentazione della gallina. Mangimi a base di granoturco ed erba medica sono ricchi di xatofille, pigmenti gialli che lo colorano più intensamente. A proposito di freschezza, per capire se un uovo  è stato conservato bene lo si può immergere  in un recipiente di acqua. Se va a fondo l’uovo è ancora fresco e buono da mangiare, se galleggia è preferibile non consumarlo. Le uova si conservano preferibilmente nella loro confezione  nella parte alta del frigorifero dove avranno una temperatura fresca e costante con la parte sottile rivolta verso il basso.

L’uovo, amico di tutta la cucina
L'uovo è un alimento molto utilizzato in cucina perché si presta a numerose ricette sia dolci, sia salate. Arricchisce una pietanza, la colora, a volte la rende sfiziosa e saporita (cosa sarebbe un’insalata russa senza uovo?). Il modo più naturale per assaporarlo è mangiarlo “à la coque”  col cucchiaino o sodo nelle insalate. Ottimo anche l'uovo barzotto, una vera prova del nove per uno chef. L'uovo barzotto deve avere l'albume ben cotto e rappreso,  il tuorlo deve rimanere  cremoso, quasi liquido. Il segreto sta nel  tempo di cottura, deve rimanere sul fuoco  6 minuti, non un minuto di meno, non uno in  più. Decisamente calorico  lo zabaglione, l'uovo sbattuto con  zucchero con cui le nonne soccorrevano i nipotini  quando li vedevano stanchi e deboli. Andando su preparazioni più “complesse” ottime le verdure uova e formaggio, la stracciatella in brodo vegetale, le omelette con  latticini ed erbe aromatiche, le tagliatelle di pasta all’uovo condite con il ragù, le  torte rustiche di farina e uova, la salsa maionese, la crema pasticcera gialla o al cioccolato e i tanti dolci rituali a forma di  ciambelle che nel centro hanno incorporato un uovo sodo. L’uovo è uno degli alimenti che non può mancare nel pranzo di Pasqua e nella classica gita fuori porta di pasquetta. Decorate e colorate invece rendono la tavola allegra e variopinta. Per i piccoli niente è più importante dell'uovo di cioccolata. Scoprire la sorpresa racchiusa all'interno è un momento di vera gioia.

di Antonella Imbesi
 

Sigla.com - Internet Partner