Fagottini di sfoglia allo squacquerone e radicchio rosso

Fagottini di sfoglia allo squacquerone e radicchio rosso
Condividi su facebook share twitter share google+ share pinterest share

In questa video ricetta lo chef Massimo Martina presenta una ricetta facile e gustosa: i fagottini di sfoglia allo squacquerone e radicchio rosso. Lo squacquerone, da sempre utilizzato come farcitura per la piadina romagnola, diviene qui ripieno di deliziosi sformatini di sfoglia che, insieme al radicchio, ne esaltano la dolcezza.

Lo squacquerone è un formaggio fresco e cremoso originario dell'Emilia Romagna. Lo Squacquerone di Romagna è un formaggio DOP dal 2012. Si tratta di un formaggio vaccino a latte intero che ha brevissima maturazione, questa caratteristica lo rende molto simile alla crescenza. Si tratta di un formaggio spalmabile a pasta cruda estremamente cremoso. La parola squacquerone deriva dalla sua caratteristica, "che si squaglia", a causa dell'elevata presenza di acqua. Visto che non prevede stagionatura, è un formaggio che viene prodotto tutto l'anno. Anche se la denominazione DOP è stata riconosciuta soltanto recentemente, lo squacquerone è un formaggio dalla storia molto antica. Ci sono citazioni che risalgono addirittura al primo secolo D.C. in passato era un formaggio consumato specialmente nel periodo invernale dai contadini, proprio perchè nei mesi freddi è più facile da conservare a lungo. 

Oltre alla piadina romagnola, noi vi consigliamo lo squacquerone in abbinamento alla focaccia con prosciutto crudo e pomodori secchi, o a un meraviglioso mini sandwich di gamberi, culatello e squacquerone

Ingredienti:

  • squacquerone di Romagna Dop Sapori&Dintorni Conad
  • 60 g di gherigli di noce
  • 1 rotolo di sfoglia pronta
  • 1 noce di burro
  • 1 pera
  • radicchio rosso
  • farina
  • aceto balsamico
  • sale
  • olio extravergine di oliva
  • miglio soffiato

Procedimento:

  1. Per preparare i fagottini di sfoglia allo squacquerone e radicchio rosso, prendere la pasta sfoglia e ricavare quattro dischi con l’aiuto di un coppa pasta.
  2. Ungere con il burro fondo e pareti delle formine in alluminio, poi passarvi la farina. Stendere nel contenitore in alluminio i dischi di sfoglia.
  3. Tagliare il radicchio a metà e poi grossolanamente a spicchi. Mettere una metà di radicchio in padella con un po’ di sale e cuocerlo a fiamma vivace.
  4. Tritare la restante parte del radicchio e condirlo con un pizzico di sale, un filo d’olio extravergine di oliva e qualche goccia di aceto balsamico.
  5. Farcire la sfoglia di ciascun pirottino con un cucchiaio di squacquerone, le foglie più tenere del radicchio cotto in padella (cercando di tenere le foglie attaccate e il più possibile alle pareti) e i gherigli di noce.
  6. Cuocere in forno a 180°C per circa 20 minuti. Tagliare la pera a fettine sottili. Trascorso il tempo di cottura togliere i fagottini dal forno. Sul piatto di portata porre alla base l’insalatina di radicchio, adagiarvi sopra un fagottino, mettere a lato qualche goccia di squacquerone, aggiungere una fetta di pera, un po’ di miglio soffiato e completare la guarnizione con qualche goccia di aceto balsamico. I fagottini di sfoglia allo squacquerone e radicchio rosso sono pronti per essere serviti.

 

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 20 min . Tempo di preparazione: 30 min . Dosi per: 4 persone . Difficoltà: Bassa . Calorie: Medio . Prezzo: Basso
Sigla.com - Internet Partner