Finocchiona Toscana

Finocchiona Toscana-Descrizione--9

La stagione autunnale veste il territorio toscano di colori e profumi intensi e magici. Il giallo, l'ocra, il rosso, si sostituiscono al verde intenso dell'estate componendo un variopinto mosaico di colori che accarezza pianure e colline. Le soleggiate e tiepide giornate di novembre mostrano il volto più affascinante di questa terra che ha caparbiamente conservato intatte nel tempo le tradizioni locali, elevandole a baluardo in difesa della propria identità.

Le tradizioni gastronomiche della Toscana sono divenute famose in tutto il mondo, così come le sue opere d'arte e il suo paesaggio. I rinomatissimi vini, le carni, i dolci, è molto difficile stilare una graduatoria delle celebrità e delle prelibatezze della tavola di questa terra che è forse la più conosciuta regione italiana nel Mondo.

Un prodotto tipicamente toscano, diffuso in tutta la regione, è la Finocchiona, un'insaccato di carne suina a forma di salame, riconoscibile grazie alle sue grosse dimensioni e alla particolarità dalla quale deriva il suo nome, la Finocchiona è infatti aromatizzata con semi di finocchio selvatico, che le conferiscono un aroma e un sapore, inconfondibili.

Alessandro Iacomini, titolare della Salumeria di Monte San Savino: "La Finocchiona è un prodotto tipo della nostra terra di Toscana, viene preparato rigorosamente utilizzando carni italiane provenienti dai migliori allevamenti della Toscana. Queste carni vengono rifilate e scelte dagli operatori, messe all'interno del tritacarne e macinate. L'operatore stende manualmente gli aromi, le spezie e il sale e viene fatta impastare lentamente in maniera che il sale e tutti gli aromi penetrino uniformemente nel nostro impasto di salume. Viene aggiunto il finocchio, che è la caratteristica che lo distingue da tutti gli altri salumi preparati in Italia. Una volta impastato il prodotto viene messo nell'insaccatrice e insaccato a mano con dei budelli naturali e legato manualmente. Dopo il prodotto passa in celle di stagionatura, dove sosta per circa 60 giorni. Una volta finita la fase di stagionatura il prodotto viene preso, diviso a metà e verificato."

Il sapore delicato della Finocchiona Toscana, frutto del piacevole contrasto fra il dolce aroma del finocchio e il sale e il suo inconfondibile colore rosa intenso, sono le principali caratteristiche che la differenziano da tutti gli altri insaccati simili. I metodi oggi seguiti per la sua produzione sono gli stessi che vengono osservati fin dal Medioevo, periodo al quale viene fatta risalire l'origine della Finocchiona.

Sigla.com - Internet Partner