Shirataki alla carbonara

Shirataki alla carbonara
Condividi su facebook share twitter share pinterest share

Ricetta proposta da ZenPasta

La pasta alla carbonara, un classico della cucina italiana, viene rivisitata in questa ricetta utilizzando un particolare tipo di spaghetti, gli shirataki di konjac, nati in terra giapponese e molto leggeri rispetto a quelli tradizionali italiani.

Il gusto della carbonara rimane inalterato ma il vantaggio è questi particolari spaghetti non contengono calorie, grassi nè carboidrati e sono ideali per chi soffre di celiachia o ha problemi di colesterolo alto. Un primo piatto gustoso e salutare da assaporare in tranquillità, senza pensare alla linea!

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 15 min . Tempo di preparazione: 30 min . Dosi per: 1 persone . Difficoltà: Bassa . Calorie: Basso . Prezzo: Basso

Intolleranze

Senza glutine Senza glutine
Senza frutta secca Senza frutta secca
Senza lattosio Senza lattosio
Senza crostacei Senza crostacei
  • 55 g di shirataki ZenPasta
  • 30 g di pancetta magra
  • 1 uovo
  • 20 g di parmigiano o pecorino 
  • olio extravergine di oliva
  • pepe nero macinato
  • sale
  1. Per preparare gli shirataki alla carbonara, tagliare la pancetta a dadini e rosolarla con olio extravergine di oliva in una padella antiaderente.
  2. In una ciotola sbattere il tuorlo dell'uovo con il parmigiano o il pecorino grattuggiato e mescolare bene.
  3. Cuocere gli spaghetti shirataki in una pentola con abbondante acqua, portata a bollire, e lasciar riposare gli spaghetti shirataki per sette minuti, facendo assorbire bene tutta l'acqua.
  4. Una volta cotti, scolare gli shirataki in uno scolapasta e risciacquarli sotto il rubinetto con acqua calda. La fase di risciacquo è molto importante per rimuovere la quantità di zuccheri utilizzata nel processo di essicazione: migliore è il risciacquo e minore sarà il residuo di zuccheri.
  5. Per ultimare la preparazione degli shirataki alla carbonara, versare gli shirataki in un piatto da portata, unire l'uovo, lavorato precedentemente, una manciata abbondante di parmigiano o di pecorino, aggiungere la pancetta rosolata nell'olio extravergine, aggiustare di sale e, infine, spolverare con un pizzico di pepe.
Sigla.com - Internet Partner