Spaghetti alla chitarra

Spaghetti alla chitarra-Descrizione--9

Tra le principali novità del Medioevo, per quanto riguarda la pasta, c'è la bollitura e la creazione di nuovi formati.Già alcune leggende medievali ci parlano dell'uso di tagliare la pasta a listarelle, stendendola sopra un telaio a fili, per ottenere i famosi spaghetti alla chitarra.

Peculiarità dello spaghetto alla chitarra è la caratteristica sezione quadrata di 2-3 mm di spessore. L'utilizzo del telaio dona alla pasta una consistenza porosa, che, come spiega il critico enogastronomico Davide Oltolini, consente al sugo di aderire alla perfezione, tutto a vantaggio del sapore finale. Questo prodotto tipico abruzzese è caratterizzato poi da una piacevole tendenza dolce, che ben si sposa anche con condimenti decisi, a riprova del fatto che anche in cucina gli opposti si attraggono.

Suggeriamo gli spaghetti alla chitarra Sapori&Dintorni Conad, preparati secondo la ricetta tradizionale abruzzese. L'utilizzo di materie prime di alta qualità, la trafilatura al bronzo e l'essicazione lenta e a bassa temperatura conferiscono agli spaghetti alla chitarra Sapori & Dintorni una consistenza e una tenuta alla cottura eccezionali.

Sigla.com - Internet Partner