Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci

Caciocavallo silano Dop

Il caciocavallo silano è una delle eccellenze agroalimentari del sud Italia. Si produce, infatti, in Basilicata, in Calabria, in Campania, in Molise e in Puglia. Sapevate che è uno dei formaggi a pasta filata più antichi? Scopriamo tutte le curiosità su questo prodotto in questa scheda

SCHEDA PRODOTTO

caciocavallo-silano-dop
Il caciocavallo silano è un prodotto tipico della tradizione casearia del sud Italia. Nel 1996 ha ottenuto il riconoscimento della Denominazione di Origine Protetta. Scopriamo le sue origini, le sue caratteristiche, le proprietà nutrizionali e come utilizzarlo in cucina con questo identikit.
 
ORIGINI

Il caciocavallo silano è uno tra i formaggi a pasta filata più antichi del Sud Italia. Ippocrate, nel 500 a.C., fu il primo ad accennare alla sua produzione, parlando dell’arte utilizzata dai Greci per preparare il cacio. Il termine “caciocavallo” deriverebbe dalla consuetudine di appendere le forme di formaggio a coppie, a cavallo di pertiche di legno disposte di fianco ai focolari, mentre "silano" sarebbe legato alle sue origini antiche, collocate proprio nella zona dell’altopiano della Sila.
 
PRODUZIONE

L’area di produzione di questo formaggio è quella della dorsale appenninica meridionale, che comprende Basilicata, Calabria, Campania, Molise e Puglia. Il caciocavallo viene realizzato partendo dal latte fresco intero, poi vengono aggiunti i fermenti lattici e il caglio in pasta di vitello o di capretto, questo per favorire la fermentazione e la coagulazione della materia prima. Questo procedimento avviene a basse temperature per una durata di 4 o 10 ore. Quando la pasta comincia a filare, viene lavorata fino a ottenere la tipica forma del formaggio. Successivamente la forma viene immersa in acqua fredda e poi in salamoia per garantire la giusta sapidità. Infine le forme vengono legate in coppia a cavallo di pertiche e questa fase dura per 30 giorni.

CARATTERISTICHE
Il caciocavallo silano è riconoscibile dalla forma ovale nella parte inferiore e dalla piccola porzione tondeggiante all’estremità. Le due parti sono divise da un’insenatura creata dal cordone utilizzato per legare le forme di formaggio alle travi. Ha una crosta liscia molto sottile e di colore giallo paglierino che si intensifica all’aumento dei giorni di stagionatura. La pasta, invece, è dura e untuosa e di colore bianco o paglierino. Il sapore è piacevole, aromatico, di tendenza dolce quando il formaggio è giovane, mentre diviene piccante a maturazione avanzata.
 
PROPRIETÀ
Il caciocavallo è ricco di vitamine, proteine e calcio, per questo è molto indicato per l’alimentazione degli sportivi, degli anziani e dei bambini. Ma attenzione alle calorie. Se state seguendo una dieta evitate il formaggio stagionato, perché è più calorico.
 
caciocavallo-silano-dop
TUTELATO DA...
Il caciocavallo silano è tutelato dal Consorzio di Tutela Formaggio Caciocavallo Silano, nato nel 1993 con lo scopo di promuovere iniziative mirate a valorizzare e controllare la produzione di questa Dop, garantendo standard qualitativi alti e informando il consumatore.

UTILIZZO IN CUCINA
Con il caciocavallo silano si possono insaporire molte pietanze, ma è ottimo da gustare anche in semplicità con pane e verdure se è di breve stagionatura. Inoltre è ottimo come ripieno per le torte salate o le verdure, è perfetto per condire la pasta e si può cuocere anche alla piastra.

Il caciocavallo silano Dop si trova anche nella linea Sapori&Dintorni Conad.
caciocavallo-silano-dop
Consorzio di tutela Caciocavallo Silano
Via Forgitelle - Loc. Camigliatello Silano
Spezzano della Sila
Cosenza
87058
PUNTI D'INTERESSE

Piccoli suggerimenti su dove assaporare l'arte

SCOPRIRE CON SAPORIE