Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci

Coppa piacentina Dop

Nell'affascinante atmosfera dei colli piacentini, nasce la Coppa Piacentina Dop, uno dei migliori insaccati italiani

Coppa Piacentina Dop

coppa-piacentina-dop

Vari ritrovamenti archeologici, alcuni dei quali nell'area di Piacenza, ultimo lembo di terra emiliana incastonato fra Piemonte, Lombardia e Liguria, una delle zone maggiormente vocate all'allevamento dei suini, avvalorano l'ipotesi che gli abitanti della Pianura Padana sapessero allevare maiali già nell'età del bronzo.

I colli piacentini

La combinazione di climi che caratterizzano il territorio di Piacenza risulta essere favorevole alla lavorazione e alla stagionatura delle carni. Il clima continentale umido della pianura, caratterizzato da non eccessivi sbalzi termici, ha favorito nei secoli l'insediamento degli allevamenti di animali. A far da cornice alla parte pianeggiante della provincia, i colli piacentini, un territorio spesso accarezzato da una dolce brezza, che garantisce un giusto grado di umidità, da sempre riconosciuto come condizione ideale per la stagionatura degli insaccati.

I colli piacentini, patria della Coppa piacentina Dop e di altri straordinari salumi, rappresentano anche una ambita meta per gli amanti dell'arte e della storia: la provincia di Piacenza è costellata da antichi borghi medievali che sovrastano il territorio e che racchiudono, al loro interno, incantevoli architetture del passato. Le rocche e le fortezze che qui si incontrano sono ritenute fra le più attraenti e meglio conservate d'Italia: una visita alla scoperta della storia, della gastronomia e dei vini della provincia di Piacenza riserva sempre numerose e affascinanti sorprese.

coppa-piacentina-dop

Tra i salumi tradizionali più importanti del piacentino, fiore all'occhiello dell'arte culinaria locale, ricordiamo la Coppa piacentina Dop, ottenuta dal muscolo cervicale del suino, famosa, nei primi decenni del Settecento, anche tra le corti di Francia e Spagna.

Per la produzione della coppa piacentina Dop si utilizzano esclusivamente i suini italiani, nati, allevati e macellati esclusivamente in Emilia-Romagna e Lombardia.

Le proprietà organolettiche

Al taglio, la fetta di coppa piacentina Dop appare compatta, omogenea, dal colore rosso vivo, caratterizzata da parti di grasso dai toni rosati. Il profumo di questo salume del piacentino è delicato, ingentilito da un leggero aroma speziato, soprattutto di pepe. Il sapore della coppa piacentina Dop si contraddistingue per una spiccata tendenza dolce, contrapposta a una leggera sapidità. Le caratteristiche gustative del salume piacentino lo rendono unico, facilmente identificabile e particolarmente indicato a essere protagonista di antipasti e primi piatti.

Il Consorzio dei Salumi Piacentini

Fondato nel 1971, il Consorzio Salumi Tipici Piacentini si occupa di tutelare la produzione non solo della Coppa Piacentina DOP, ma anche di altre due DOP: il Salame Piacentino e la Pancetta Piacentino. Nel 2007, il Consorzio ha cambiato denominazione ed è stato infatti costituito il Consorzio Salumi DOP Piacentini, un Cosorzio riconosciuto dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali che svolge attività di promozionevalorizzazione e tutela della coppa piacentina DOPpancetta piacentina DOP e salame piacentino DOP