Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci
  • 150
  • 90
  • 4 pers.
  • Alta
  • Medio
  • Piemonte
Ricetta presentata dallo chef Gianluigi Gioachino del ristorante Cascina Martini Murisengo fr. Corteranzo (AL), per l'Unione Italiana Ristoratori
COME SI PREPARA?
ingredienti
  • senza glutine
  • senza frutta secca
  • senza latte
  • senza crostacei
  • 300 g di polpa di scamone
  • 300 g di filetto di fassone piemontese
  • 300 g di girello
  • 200 g di musetto
  • sale
  • sale grosso
  • zucchero
  • erbe aromatiche
  • 1 bicchiere di aceto
  • 150 g di riso venere
  • sedano
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • olio extravergine di oliva

Per la salsa tonnata:
  • 150 g di ventresca di tonno
  • 4 tuorli d'uovo sodi
  • 2 acciughe
  • 30 g di capperi dissalati
preparazione
  1. Per preparare il cotto e crudo di fassone piemontese, tritare la polpa di scamone e condirla con sale, pepe, aglio e olio extravergine di oliva.
  2. Marinare il filetto di fassone piemontese con sale grosso e zucchero in pari quantità per 5 ore circa e cuocere il girello sottovuoto nel forno preriscaldato a 60° per 80 minuti.
  3. Bollire il musetto in acqua salata aromatizzata alle verdure e aceto per circa 90 minuti. Una volta cotto tritare grossolanamente il musetto e farlo raffreddare in una terrina. Formare quindi una polpetta con il musetto tritato, impanarla e friggerla in olio extravergine di oliva.
  4. Preparare una salsa tonnata in maniera tradizionale, frullando la ventresca di tonno, i tuorli d'uovo sodi, le acciughe e i capperi dissalati.
  5. Bollire il riso venere per 40 minuti e saltarlo in padella con le verdure, un pizzico di sale e pepe.
  6. Per la presentazione del piatto formare una quenelle di carne cruda in un angolo del piatto, affettare finemente il girello e disporlo sul piatto a ventaglio con la salsa tonnata.
  7. Con l'aiuto di un coppa pasta, adagiare il riso venere sopra al filetto marinato tagliato a coltello. Infine posizionare la polpetta di musetto su un foglio di carta paglia.
  8. Per la decorazione del piatto guarnire a piacere.
SCUOLA DI CUCINA

Impara passo dopo passo con i corsi tenuti dagli chef Saporie

PUNTI D'INTERESSE

Piccoli suggerimenti su dove assaporare l'arte

SCOPRIRE CON SAPORIE