Esci

Vellutata di spinaci con brodo vegetale: una ricetta vegana salutare

Preferiti
Condividi
Vellutata di spinaci con brodo vegetale

Siamo in pieno inverno e in questa rigida stagione il tempo sembra non passare mai. Spesso la sera, dopo una giornata intensa, sentiamo il desiderio di farci consolare da un buon piatto caldo. La vellutata di spina...

  • 20 min
  • 35 min
  • 4 pers.
  • Bassa

Ingredienti

1 kg di spinaci freschi

1 patata

1 cipolla

Brodo vegetale granulare Bio

Olio

Sale

Pepe

Come preparare la vellutata di spinaci

Not given

Step 1

Tagliate a fettine sottili la patata e la cipolla. Poi prendete una padella e fate appassire la cipolla in un filo d’olio, rosolate la patata e coprite con acqua

Not given

Step 2

Quando la patata sarà cotta, quindi morbida aggiungete gli spinaci

Not given

Step 3

Procedete versando il brodo vegetale granulare e cuocete a fiamma vivace per 5 minuti. Regolate di sale e pepe. 

Not given

Step 4

Infine frullate gli spinaci fino ad ottenere una crema densa e servitela con un filo d’olio extravergine di oliva

Aggiungi la ricetta tra le tue preferite

Vellutata di spinaci: con il brodo vegetale è più buona

Siamo in pieno inverno e in questa rigida stagione il tempo sembra non passare mai. Spesso la sera, dopo una giornata intensa, sentiamo il desiderio di farci consolare da un buon piatto caldo. La vellutata di spinaci con brodo vegetale è la ricetta vegana ideale per una cena semplice ma molto salutare. È un piatto nutriente e poco elaborato che riscalda e ci ricarica: una crema delicatissima che ci riporta ai ricordi dell'infanzia, quando il profumo degli spinaci ci rendeva più forti come braccio di ferro! Basta poco: una cipolla, le patate e alcune foglie di spinaci freschi cotti in un pratico brodo vegetale granulare, per fare, visti il tempo a disposizione, il minimo essenziale!

Scopri altri deliziosi comfort food:

Una preparazione alternativa: la vellutata di spinaci con il bimby

La preparazione della vellutata di spinaci è abbastanza semplice ma se preparata con il bimby si riducono gli sforzi e anche i tempi per la sua preparazione. Il bimby evita infatti di tritare la cipolla perché lo fa da sè e permette di cuocere gli spinaci e frullarli direttamente dentro il suo boccale. Il risultato è indistinguibile da una ricetta preparata tradizionalmente e il vantaggio è che potrete scandire e seguire con attenzione tutte le fasi attraverso semplici istruzioni. 

Eccole:

  1. Nel boccale del Bimby mettete la cipolla e tritate 10 secondi a velocità 7
  2. Aggiungete l’olio extravergine e riunite la cipolla, quindi soffriggete per 3 min. 100° a velocità 3
  3. Nel frattempo pelate le patate e taglietele a fettine sottili
  4. Aggiungetele al boccale insieme a un mestolo di borodo vegetale. Cuocete per 20 min. 100° vel. 2.
  5. Poi aggiungete anche gli spinaci freschi (o surgelati) e continuate la cottura per altri 10 min. 100° a velocità
  6. Trascorso il tempo, frullate 30 sec. velocità 7 poi regolate di sale
  7. Aggiungete un pochino di brodo e frullate qualche secondo se dovesse risultare troppo densa

Come fare un buon brodo vegetale?

Fare un buon brodo vegetale richiede una particolare attenzione: scegliere delle fresche verdure di stagione e metterci un po' di pazienza! Sedano, carota, cipolla e patata sono quello che occorre per un semplice brodo, ma in base alla stagione, si possono aggiungere altri ortaggi come i broccoli, la verza oppure le zucchine. Infinite soluzioni rendono il brodo particolarmente salutare e ricco di sostanze nutrizionali fondamentali per il nostro organismo. Ma spesso il tempo per selezionare verdura o ortaggi e per attendere la loro bollitura manca, oppure non si ha proprio la voglia. Così scegliere soluzioni pratiche come un ottimo brodo vegetale granulare bio, può regalare al tuo tempo, e perché no, alla tua salute un'attenzione in più.

Ricette e consigli per un brodo squisito:

Spinaci: la verdura amata dai “grandi piccini”

E’ impossibile non restare incantati davanti agli spinaci! Di un verde brillante, con una piccola ma carnosa foglia e dal profumo unico, sono i più ricercati tra le verdure invernali. La Spinacia oleracea, è una pianta originaria della Persia oggi conosciuta e usata in tutto il mondo, grazie alle sue proprietà benefiche e alla sua versatile utilità in cucina. Lo spinacio è molto nutriente perché ricco di fibre, proteine, vitamine e acido folico, ma allo stesso tempo ipocalorico, perfetto per la salute come antiossidante e dietetico. Si può mangiare sia cotto che crudo. Esistono moltissime ricette che hanno come protagonista lo spinacio. Bolliti e conditi in modo semplice, soffritti in padella col burro, utilizzati per farcire le lasagne o per una fresca insalata, sono tra le verdure più amate da tutti. E se i tuoi piccoli non amano ciò che è verde in cucina, fai come la tua mamma: ricordati la forza di Braccio di ferro!

Goloso di spinaci? Leggi le altre nostre ricette:

Abbinala a

Contenuti preferiti