Esci

Faraona in umido alla toscana per caldi piatti autunnali

Preferiti
Condividi
ricetta-faraona-in-umido-alla-toscana

Con il ritorno dell’autunno e delle giornate grigie aumentano le occasioni per stringersi intorno alla tavola. È proprio per un pranzo della domenica in compagnia di amici che ti consigliamo di preparare la faraona...

  • 10 min
  • 90 min
  • 4 pers.
  • Bassa

Ingredienti

  • 1 faraona a pezzi
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 1 cipolla
  • 400 g pelati san Marzano Sapori&Dintorni
  • Erbe aromatiche qb
  • Olio extravergine di oliva qb
  • Sale qb
  • Pepe qb

Procedimento

rosolare la faraona

Step 1

Rosolare la carne in una casseruola con un po’ d’olio caldo. 

aggiungere le verdure

Step 2

Preparare un battuto di sedano, carota e cipolla e aggiungerlo nella casseruola. 

aggiungere i pomodori pelati

Step 3

Rosolare bene il tutto, poi incorporare le erbe aromatiche e i pomodori pelati. 

cuocere

Step 4

Regolare di sale e pepe e cuocere 1 ora e mezza a fiamma bassa. 

Salva ricetta

Un secondo piatto autunnale

Con il ritorno dell’autunno e delle giornate grigie aumentano le occasioni per stringersi intorno alla tavola. È proprio per un pranzo della domenica in compagnia di amici che ti consigliamo di preparare la faraona in umido alla toscana, un piatto gustoso e facile da preparare.

La faraona in cucina

La faraona è un uccello dalle carni molto prelibate, motivo per cui è diventata protagonista di molte ricette tradizionali italiane. Fa parte delle cosiddette “carni bianche”, ma rispetto al pollo o al tacchino la sua carne ha un colore scuro, è molto consistente e ha un sapore intenso. Dal punto di vista nutrizionale, le carni della faraona sono magre e ricche di proteine con un basso contenuto di grassi.

La faraona è molto semplice da cucinare e molto versatile. Si presta infatti sia a lunghe cotture che a ricette veloci, può essere preparata intera, in umido e ripiena, ma anche a pezzi. Che sia al forno o in padella, l’importante quando si cucina la faraona è assicurarsi che sia cotta a sufficienza.

Come cucinare la faraona in umido alla toscana

Tra i metodi per cucinare questo animale, la cottura in umido è una di quelle che più si presta per le preparazioni autunnali e invernali. La faraona in umido alla toscana è una ricetta gustosissima, calda e avvolgente, che riesce molto bene ad esaltare il sapore della carne di questo volatile.

Per prepararlo sono necessari pochi ingredienti capaci di regalare un sapore unico: sedano, carota, cipolla, pomodori San Marzano ed erbe aromatiche. Questa ricetta ricorda quella del pollo alla cacciatora, da cui si distingue soprattutto per l’assenza di vino. Il segreto della sua bontà è una cottura prolungata a fuoco basso, che permette alla carne di assorbire tutti gli aromi del sugo, parte integrante del piatto. Per cucinarla al meglio ti consigliamo di accompagnare la faraona in umido con qualche fetta di pane casereccio o della polenta.

Prova anche il Piccione alla cacciatora in padella con salsa aromatica.

Contenuti preferiti