Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci
  • 10 minuti
  • 2 ore
  • 4 pers.
  • Bassa
  • Basso
  • Puglia

Il polpo a pignata è un secondo di pesce della cucina pugliese a base di polpo, pomodoro e cipolla che sono cotti nella pignata, una pentola in terracotta tradizionale in cui si cucina anche lo spezzatino. La ricetta originale ce la fa vedere lo chef Stefano De Gregorio, che ci mostra come cucinare il polpo in pignata come tradizione vuole. La preparazione è molto semplice e abbastanza veloce con la particolarità che il polpo alla pignata cuoce dentro la sua acqua e il risultato è molto più saporito. Basta mondare tutte le verdure, eviscerare il polpo e aggiungere il tutto nella pignata. Successivamente, la pignata si mette a cuocere per una cinquantina di minuti e il polipo alla pignata è pronto.

Polpo alla pignata: ricetta dal sapore particolare

Per cucinare il polpo a pignata non bisogna essere grandi chef, serve solo partire da ingredienti di qualità. Un polpo del Mediterraneo ha più sapore così come un pomodoro di stagione. Una cipolla di Tropea riesce a rendere il piatto ancora più dolce di quanto già non lo sia. Elemento essenziale è l'alloro, di cui ne basta solo una foglia per ammorbidire il gusto del piatto e dargli una nota aromatica in più. Il peperoncino è la ciliegina sulla torta, ma aggiugerne troppo, altrimenti coprirai il sapore naturale del polpo.  

Prova anche:

Polpo, leggero, saporito e ipocalorico

Il polpo è un mollusco apprezzatissimo per il suo sapore, la sua versatilità e anche perché è un alimento magro, saziante e ricco di proteine. Il polpo si può cucinare in tutti i modi purché lo si faccia nel modo corretto. I pescatori lo battevano sugli scogli, gli chef lo abbattono a basse temperature, sai perché? Per lo stesso motivo, quello di rendere le carni tenere e burrose, ecco perché comprare un polpo precotto invece che fresco può essere un'idea per saltare la fase clou della ricetta da cui dipende poi tutta la riuscita. 

Polpo in pignata, ricetta tradizionale
Ingredienti
  • senza uova
  • senza frutta secca
  • senza glutine
  • senza latte
  • 600 g di polpo fresco
  • 2 pomodori ramati 
  • 1 cipolla
  • 1 peperoncino
  • 1 foglia di alloro
  • 1 spicchio d'aglio
  • sale
  • olio extravergine di oliva
Procedimento
Polpo-in-pignata

Per preparare il polpo a pignata, iniziare a pelare i pomodori freschi precedentemente sbollentati e passati in aqua fredda. 

polpo-alla-pignata

Nella pentola di terracotta sul fuoco e aggiungere 3 cucchiai di olio extravergine aggiungere la cipolla tritata grossollanamente

polipo-a-pignata

Successivamente aggiungere alla pignata anche i pomodori pelati e il peperoncino 

aglio pentola terracotta

Aggiungere alla pignata la foglia di alloro e lo spicchio d'aglio 

polpo-nella-pignata

Aggiungere il polpo intero direttamente sugli altri ingredienti e cospargerlo con un po' di olio extravergine

coprire con carta stagnola

Ricoprire la pignata con la carta di alluminio, aggiungere il coperchio e cuocere per 90 minuti a fiamma bassissim. Poi, togliere il coperchio e cuocere per un'altra mezz'oretta, fino a ottenere un sughetto non troppo ristretto. Servire con un po' di pepe nero e olio extra a crudo.