Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci

Bere acqua e limone: fa bene e mantiene idratati

Tra le buone abitudini consigliate per mantenere idratato l’organismo c’è quella di bere acqua e limone.
Scopriamone vantaggi e benefici. 

Tra le buone abitudini consigliate per mantenere idratato l’organismo c’è quella di bere acqua e limone. Iniziare la giornata con una tazza di acqua calda con il succo di mezzo limone, è infatti diventata una routine quasi di tendenza. Come mai? Quali sono i benefici?

Potrebbe interessarvi anche:
Centrifugati detox: 4 ricette per depurarsi con frutta e verdura
Lista alimenti detox, quali sono e come cucinarli?
Menu detox, piatti veg e acque aromatizzate

L’idratazione del corpo è fondamentale

Cominciamo con il dire che mantenere idratato il nostro corpo è fondamentale. Circa il 75% del nostro organismo è composto di acqua e poiché non disponiamo di “scorte” di acqua, è indispensabile bere una corretta quantità di acqua al giorno.

Molte funzioni fisiologiche del corpo dipendono dall’idratazione:

  • idratarsi significa mantenere la temperatura corporea nella norma;
  • mantenere elastiche e compatte cute e mucose;
  • produrre saliva e il film lacrimale dell’occhio;
  • mantenere sani i tessuti liquidi del corpo;
  • lubrificare articolazioni e tessuti molli.

Ma perché proprio acqua e limone? Scopriamolo insieme.

Perché bere acqua e limone

Bere acqua e limone è un ottimo modo per idratarsi reintegrando anche nutrienti essenziali. Aggiungendo il limone si ottiene infatti una bevanda ricca di vitamine, sali minerali e oligoelementi.

Il limone è un agrume dalle molteplici proprietà. È una delle principali fonti di vitamina C: 100 ml di succo di limone soddisfano, in media, il 26% del fabbisogno di vitamina C giornaliero di un adulto. Per questo motivo è utile per prevenire o contrastare l’anemia, favorendo l’assorbimento di ferro dagli alimenti vegetali. È poi ricco di antiossidanti, tra cui esperidina e diosmina, che promuovono un corretto livello di colesterolo nel sangue, contrastando, quindi, l’ipercolesterolemia. Infine, grazie alla presenza di acido citrico, previene la formazione di calcoli renali, aumentando il volume e il pH delle urine.

Conoscete lo Yuzu? È un frutto a metà tra il mandarino (per il colore) e il limone (per il livello di acidità).

Bere acqua e limone: i benefici

Assunto diluito in acqua, il succo di limone è utile per diversi aspetti, dal miglioramento della pelle del viso, fino all’abbassamento della pressione arteriosa. Vediamo quali sono quindi nello specifico i benefici di bere acqua e limone.

Stimola la diuresi

Se all’acqua, che già di per sé aiuta la diuresi, aggiungiamo il limone, e quindi acido citrico, otteniamo una bevanda che contribuisce a potenziare la funzione degli enzimi e del fegato, stimolando la diuresi e la disintossicazione del corpo.

Rafforza il sistema immunitario

Tra le proprietà del limone c’è quella di essere un antisettico naturale. Stimola i globuli bianchi ad entrare in azione per difendere l’organismo.

Favorisce la digestione

L’acidità del limone stimola l’intestino e la produzione della bile da parte del fegato, per cui aiuta a digerire meglio.

Purifica la pelle

La vitamina C contenuta nel succo di limone ha un potere antiossidante che combatte i radicali liberi e contrasta l’invecchiamento della pelle. Acqua e succo di limone al mattino è una buona abitudine per chi vuole una pelle più luminosa e sana.

Leggete anche: