Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci

chef-nikita-sergeev
Moscovita d'origine, marchigiano d'adozione, Nikita Sergeev dopo la scuola fatta ad Alma e l'esperienza al ristorante stellato Tramezzo di Parma, a soli ventisei anni ha scelto di aprire un ristorante tutto suo: L'Arcade di Porto Giorgio. A sostenerlo e incoraggiarlo nell'impresa la madre, prima estimatrice della cucina del giovane chef, nonché preziosa aiutante in sala insieme al sommelier Leonardo Niccià.

QUESTIONARIO DI PROUST. L'UOMO
 
Il tratto principale del tuo carattere
Essere accattivante
La qualità che desideri in un uomo
L’umiltà
La qualità che preferisci in una donna
La bellezza
Il tuo difetto più grande
Mi infiammo troppo facilmente
Il tuo sogno di felicità
Sono felice così
L’ultima volta che hai pianto
Per amore
Il giorno più felice della tua vita
Quando passo una giornata con la mia famiglia
E il più infelice
Quando perdi una persona cara
Il paese dove vorresti vivere
L’Italia
Il tuo autore preferito
Dante Alighieri
Il film cult
La vita è bella
Ciò che detesti di più
La presunzione di essere arrivati
Il dono di natura che vorresti avere
Saper disegnare
La colpa che t’ispira maggior indulgenza
Quelle fatte per poca esperienza
Stato d’animo attuale
Soddisfacente
Il tuo motto
“Mangiare è il nostro vizio e ogni vizio deve essere coltivato”
 
chef-nikita-sergeev
IN CUCINA. IL CUOCO
 
Il tuo primo ricordo in cucina
Con la nonna…i pasticcini alla visciola
La ricette della tua infanzia
L’anatra con le mele
Il tuo attrezzo da cucina preferito
Il coltello
Tre aggettivi per definire la tua cucina
Moderna, gustosa, ma non per tutti
Gli ingredienti a cui non puoi rinunciare
I vegetali in generale, specialmente gli spinaci
Il tuo cavallo di battaglia
L’anguilla
Immagina la tua serata perfetta: un piatto di…e un bicchiere di…
La misticanza alcolica di Niko Romito e una bella bollicina non dosata
Il sogno che non hai ancora realizzato
Desidero crescere maggiormente a livello professionale
Chi sono stati i tuoi maestri
Alberto Rossetti, Marco Solati, Cristian Broglia, Mauro Liciardi
L’ospite che hai sempre sognato
Un ospite che ti ascolti
Il momento più difficile nella tua carriera
Francia, Paesi Bassi e Giappone. In Italia sicuramente Bologna
La lezione più grande imparata in cucina
Quando al ristorante c’è stato un calo di interesse da parte dei clienti
Come si ottiene una brigata perfetta
Dando il buon esempio e la giusta motivazione. I rapporti poi devono essere professionali ma amichevoli
La ristorazione italiana. Punti di forza e debolezza
La democraticità della nostra cucina come punto di forza. Come debolezza la chiusura nei confronti delle altre cucine
SCOPRIRE CON SAPORIE