Cavatelli molisani con ricotta e salsiccia

Cavatelli molisani con ricotta e salsiccia
Condividi su facebook share twitter share google+ share pinterest share

Fin dal passato, i cavatelli sono il tipo di pasta più utilizzato nelle cucine del Molise. Una ricetta semplice e genuina che si realizza con uova, farina e acqua. Anche oggi, i cavatelli sono uno dei piatti più tradizionali della gastronomia di questa regione.

Per accentuare il sapore di questo piatto si possono utilizzare uno dei prodotti più tipici della regione come la salsicca di fegato di maiale: un insaccato a impasto crudo, stagionato per circa un mese e prodotto in tutto il territorio molisano. La ricotta, formaggio dal gusto dolce e delicato, è ottima per accompagnare il sapore di questo primo piatto.  

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 15 min . Tempo di preparazione: 40 min . Dosi per: 4 persone . Regione: Molise . Calorie: Alto . Prezzo: Basso

Intolleranze

Senza frutta secca Senza frutta secca
Senza crostacei Senza crostacei
  • 300 g di farina
  • acqua
  • un uovo
  • 200 g di salsiccia molisana
  • 250 g di ricotta
  • salsa di pomodoro
  • parmigiano grattuggiato
  • vino bianco
  • sale
  1. Disporre la farina a fontana su una spianatoia e fare un leggero solco al centro.
  2. Aggiungere un po’ d’acqua, l’uovo e impastare il tutto. La pasta sarà pronta per essere lavorata quando risulterà omogenea e liscia con una consistenza compatta e non troppo morbida.
  3. Iniziare a ritagliare dei pezzi più piccoli dalla pasta realizzata edividerli in tanti serpentelli, di circa 8 mm di diametro.
  4. Tagliare fino a ottenere dei pezzetti di circa circa 2,5 mm, incavarli al centro facendo pressione con la punta dell’indice e del medio e pasarci delicatamente sopra la mano aperta delicatamente in modo da avvolgerli.
  5. Spolverarli con un po’ di farina. Poi preparare la salsa di pomodoro seguendo le indicazioni della nostra scuola di cucina che trovate qui sotto tra i documenti associati.
  6. Spellare la salsiccia e sbriciolarla con una forchetta. Poi, metterla in una padella antiaderente, senza olio e farla rosolare, a fiamma bassa, per un paio di minuti.
  7. In un’altra padella far appassire la cipolla tritata finemente con due cucchiai di olio, unire la salsiccia e sfumare con il vino.
  8. Appena il vino sarà completamente evaporato unire la ricotta, la salsa di modoro e amalgamare per bene il tutto, togliere dal fuoco e tenere al caldo.
  9. Cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata, scolarla al dente, versarla nella padella con il condimento preparato, insaporire con il parmigiano grattugiato, mescolare per bene e servire in tavola.
Sigla.com - Internet Partner