Cavatelli pugliesi con zafferano in salsa di rapa rossa e nero di seppia

Cavatelli pugliesi con zafferano in salsa di rapa rossa e nero di seppia
Condividi su facebook share twitter share google+ share pinterest share

Con la ricetta dei cavatelli pugliesi con zafferano in salsa di rapa rossa e nero di seppia ci si distacca dalla concezione comune di cucina semplice per approdare ad un livello successivo di difficoltà e di qualità. Un piatto che ha il sapore di una sfida, perfetto per una cena in cui si desidera sorprendere amici e parenti offrendo loro un piatto elaborato ed estremamente appetitoso. Un ottimo abbinamento di gusti e profumi che, in contrasto tra loro, riescono a creare un'armonia alla quale sarà difficile resistere, soprattutto se si accompagna il tutto con un calice di vino bianco fresco e profumato.

Dettagli ricetta

. Tempo di preparazione: 40 min . Dosi per: 4 persone . Regione: Puglia . Difficoltà: Media . Calorie: Medio . Prezzo: Medio
  • 400 g di cavatelli pugliesi Sapori&Dintorni Conad
  • 50 g di rape rosse precotte sottovuoto
  • 100 g di panna fresca
  • 1 l di vino bianco
  • 2 carote medie
  • 1 porro
  • 2 cucchiai d 'olio extravergine di oliva
  • 1 scalogno
  • 1 noce di burro
  • zafferano
  • sale
  • pepe
  • nero di seppia
  1. Per preparare la ricetta dei cavatelli pugliesi con zafferano in salsa di rapa rossa e nero di seppia iniziare tagliando finemente le carote e il porro, quindi rosolarli in una padella con l'olio extravergine di oliva.
  2. Aggiungere lo zafferano e amalgamare con cura, quindi bagnare con il vino bianco e lasciare ridurre a fiamma vivace. Successivamente aggiungere 50 gr di panna e continuare la cottura per 3 minuti circa.
  3. Tritare lo scalogno e, in una casseruola a parte, farlo appassire con 1 noce di burro.
  4. Aggiungere la rapa tagliata a tocchetti e 1 cucchiaio di farina, quindi bagnare con il vino bianco e lasciare ridurre a fiamma vivace.
  5. Aggiungere 50 g di panna, cuocere per pochi minuti e successivamente frullare il tutto. Stemperare a parte il nero di seppia.
  6. Lessare i cavatelli pugliesi, scolarli al dente, quindi amalgamarli in una bastardella con la salsa allo zafferano.
  7. Versare a specchio la salsa alle rape nei piatti da portata e aggiungere i cavatelli. Completare la ricetta dei cavatelli pugliesi con zafferano in salsa di rapa rossa e nero di seppia decorando con qualche goccia di nero di seppia. Il piatto è pronto per essere servito in tavola! Buon appetito a tutti!!!
Sigla.com - Internet Partner