Ceci marchigiani

Ceci marchigiani-Descrizione--9

I ceci, grazie all’alto apporto di proteine che forniscono, sono fin dall’antichità fra i legumi maggiormente usati per l’alimentazione umana. 

La loro coltivazione non è molto diffusa in italia a causa delle basse rese e si concentra principalmente nelle  zone interne dell’Appennino Marchigiano; una terra di grande bellezza che merita di essere visitata  per scoprirne la storia e i paesaggi che sono caratterizzati da dolci colli che preservano la secolare tradizione della pastorizia e sono costellati da antichi monasteri e da affascinanti città medievali.

I ceci marchigiani sono caratterizzati dalle dimensioni ridotte dei chicchi che si presentano di color ruggine e sono particolarmente indicati per la preparazione di zuppe, purè e piatti tradizionali. Grazie al loro sapore dolce, e non troppo invasivo, spesso li troviamo anche ad accompagnare piatti a base di pesce e molluschi (per esempio la Zuppa Teramana di Giulianova o di Bolzano).

Un tempo protagonisti delle cucine povere, oggi, i ceci hanno conquistato un posto d’onore anche sulle tavole più importanti  e sono diventati un ingrediente fondamentale di piatti complessi e gustosi.

I ceci sono molto indicati nelle diete sportive: persino i gladiatori romani si nutrivano principalmente di questo legume che, grazie alla suo grande apporto di calorie e proteine, viene considerato un egregio sostituto della carne.

Sigla.com - Internet Partner