Conchiglioni napoletani

Conchiglioni napoletani-Descrizione--9

Si dice che Napoli sia la capitale della pasta, ma un tempo non tutti i napoletani apprezzavano questo alimento. I nobili disprezzavano la pasta perchè questa veniva mangiata dai poveri, utilizzando le mani. A risolvere il problema dell'etichetta fu tale Gennaro Spadaccini, ciambellano della corte di Ferdinando II, che inventò quello strumento che pare a noi oggi tanto comune, ovvero la forchetta.

Tra i formati più caratteristici dell'arte pastaia napoletana, i conchiglioni napoletani sono elementi inconfondibili per piatti di grande sapore. Le dimensioni generose e la superficie ruvida dei conchiglioni napoletani ne fanno il completamento ideale anche per sughi ricchi e corposi.

All'assaggio, i conchiglioni napoletani evidenziano una piacevole tendenza dolce, un'ideale consistenza e un'ottimale tenuta di cottura. La particolare forma cava dei conchiglioni napoletani consente inoltre di arricchirli con i ripieni più diversi e fantasiosi.

Suggeriamo i conchiglioni napoletani Sapori&Dintorni Conad. L'utilizzo di materie prime di alta qualità, la trafilatura al bronzo e l'essicazione lenta e a bassa temperatura conferiscono ai conchiglioni napoletani Sapori&Dintorni una consistenza e una tenuta alla cottura eccezionali.

 

Sigla.com - Internet Partner