Fettucce romane

Fettucce romane-Descrizione--9

Nel volume "Cucina Romana" del 1929, Ada Boni afferma che le fettuccine romane, pur nella loro semplicità, possono rivaleggiare con le più accreditate paste asciutte delle altre cucine regionali.

Le fettucce, prodotto tipico romano, devono il proprio nome alle omonime strisce sottili usate per gli orli dei vestiti. Di grande fama sono le fettuccine alla papalina, create quando il cardinale Eugenio Pacelli, futuro papa Pio XII, richiedette un piatto particolare ma legato alla tradizione culinaria romana.

Caratteristiche delle fettucce romane sono la particolare ruvidezza e il generoso spessore, tipico delle paste molto trafilate. Tali peculiarità rendono le fettucce romane estremamente versatili, adatte ai più svariati condimenti, con grande soddisfazione per il palato. Oltre alla classica interpretazione delle fettuccine alla romana con sughi a base di cacciagione e funghi, il critico enogastronomico Davide Oltolini consiglia di abbinare le fettucce romane alle fave, alle alici e al pomodoro concassè.

Suggeriamo le fettucce romane Sapori&Dintorni Conad. L'utilizzo di materie prime di alta qualità, la trafilatura al bronzo e l'essicazione lenta e a bassa temperatura conferiscono alle fettucce romane Sapori & Dintorni una consistenza e una tenuta alla cottura eccezionali.

Sigla.com - Internet Partner