Gambero di Nassa in tè d’acqua di mare

Gambero di Nassa in tè d’acqua di mare
Condividi su facebook share twitter share google+ share pinterest share

Ricetta proposta e realizzata da Alfredo Iannaccone

La ricetta del gambero di Nassa in tè d'acqua di mare vi sorprenderà. Il brodetto è delicato e tendente al dolce, i fiorellini sono croccanti e l'accompagnamento con le uova di gambero è delicatissimo. Come resistere, inoltre, alla tentazione di recuperare il gambero con le mani, aprirlo e assaporarlo?

Questo antipasto è ricco di fantasia e prelibate materie prime: un assaggio per preparare il palato ad altre delizie, in un menu ricercato ed elegante

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 40 min . Tempo di preparazione: 120 min . Dosi per: 4 persone . Difficoltà: Alta . Calorie: Basso . Prezzo: Alto

Intolleranze

Senza glutine Senza glutine
Senza frutta secca Senza frutta secca
Senza lattosio Senza lattosio
Senza uova Senza uova
Per il tè di acqua di mare:
  • cucchiaio colmo di tè nero cinese al Fiordaliso
  • 150 ml di acqua minerale fredda
  • 1 tazza di acqua di mare pastorizzata
  • 1 limone verde della Costiera Amalfitana
  • 1 cucchiaino di tè earl grey smoke (tè nero cinese all'aroma di Bergamotto di Calabria)
  • 1 cucchiaino di sciroppo d'Acero 
Per la zuppa:
  • 1 di gambero rosso di Nassa di Crapolla Slow foood
  • 8 gamberetti di Nassa di Crapolla Slow Food con le loro uova blu
  • fiori di sambuco
  • fiori di lavanda
  • 2 limoni della Costiera Amalfitana
  • 4 foglie di ostrica
  • pepe verde alla vaniglia del Borneo
  • qualche granello di sale affumicato della Britannia Halen Mon 
  • foglie e fiori di timo arancio
  1. Per realizzare la ricetta del gambero di Nassa in tè d'acqua di mare, raschiare delicatamente con un cucchiaino le uova dai quattro gamberetti di Nassa. Le uova blu dei gamberetti di Nassa si trovano sotto la pancia della femmina del gambero. Una volta estratte le uova, depositarle in un barattolo ermetico chiuso e lasciarle in frigo per 20 minuti.
  2. Marinare i quattro gamberi di Nassa con il pepe verde del Borneo e il succo di limone. A questo punto, procedere con la preparazione dei due tè. Preparare il primo con acqua minerale non eccessivamente gasata e il secondo con acqua di mare. In seguito, le due acque andranno mescolate in un rapporto di 3 a 1, in questo modo la zuppa tiepida avrà una sapidità piacevole e non eccessiva.
  3. Per preparare i tè, si consiglia di utilizzare dei bicchieri di vetro termici. In un bicchiere di vetro più grande, versare dell'acqua minerale con le foglie Earl Grey Smoke al Bergamotto in infusione a freddo. Mettere questo contenitore in forno ventilato a 80° C per 20 minuti. L'acqua non bollirà ma l'aromatizzazione sarà perfetta. A questo punto, filtrare.
  4. Nell'altro contenitore, mettere in infusione nell'acqua di more le foglie di tè nero cinese al fiordaliso e la polvere di limone della Costiera Amalfitana. Per ottenere la polvere di limone, basta usare un pela-patate e tagliare le zeste di un limone fresco a strisce e passarle al mixer. Mischiare la polvere di limone con le foglie di tè e 1 cucchiaio d'acqua di mare. Inserire in un forno e lasciar scaldare per venti minuti a 80° C gradi. A questo punto, filtrare.
  5. Infine, miscelare i due tè secondo questa proporzione: 4 cucchiai di tè di acqua pura al bergamotto e 1 e 1/2 circa di tè di acqua mare al fiordaliso e al limone per ogni commensale. In seguito, aggiungere un cucchiaino di sciroppo d'acero per ogni porzione.
  6. Servire il té di acqua di mare ancora caldo ai commensali in un contenitore di vetro termico. Porre sul fondo del tè un cucchiaino di uova blu e poi decorare con i pistilli dei fiori di lavanda e sambuco. Aggiungere di traverso due foglie di ostrica posizionandole l'una sull'altra, in modo che facciano da letto. Poi appoggiarci un gambero rosso crudo privato solo delle zampette. Decorare con qualche granello di sale affumicato della Britannia Halen Mon.
  7. Decorare ulteriormente con zeste di limone verde, altre uova blu, foglioline di timo arancio e un fiore di timo arancio. Il tè di acqua di mare sarà da sorseggiare, i fiori si possono gustare con il cucchiaino, il gambero si pulisce e si può mangia con le mani.
Sigla.com - Internet Partner