Guazzetto di lenticchie allo scoglio

Guazzetto di lenticchie allo scoglio
Condividi su facebook share twitter share pinterest share

Lo sai cos’è un guazzetto? È una preparazione in umido in cui è sempre presente il pomodoro e, generalmente, il pesce.
Che ne diresti se ci aggiungessimo anche le lenticchie di Colfiorito? Lo chef Stefano De Gregorio lo ha fatto nella ricetta del guazzetto di lenticchie allo scoglio, rendendo la preparazione ancora più nutriente! Ci vuole pazienza, è vero, ma vedrai che il sapore di questo piatto ti darà grandi soddisfazioni. Con scampi, seppioline, vongole e cozze porterai un po’ di mare sulla vostra tavola. E se non ti piacciono scampi e seppie, puoi provare la ricetta della zuppa di lenticchie con cozze e vongole
Le lenticchie si abbinano benissimo anche in piatti di carne, non solo nel classico abbinamento di Capodanno con il cotechino, ma anche nella zuppetta con la pancetta piacentina.
Ti consigliamo di abbinare a questo piatto: Locorotondo Bianco Doc



Ingredienti per quattro persone:

  • 400 g di lenticchie dell’Altopiano di Colfiorito Sapori&Dintorni Conad
  • 250 g di cozze
  • 250 g di vongole
  • 8 scampi
  • 4 seppioline
  • 12 pomodori datterini
  • basilico
  • 1 limone
  • olio extravergine di oliva Umbria Colli Martani Sapori&Dintorni Conad
  • 2 spicchi d’aglio
  • 50 g di prezzemolo
  • 2 peperoncini
  • sale 
  • per la cottura delle lenticchie:
    • sedano
    • carota
    • cipolla
    • rosmarino
    Procedimento:
    1. Per preparare il guazzetto di lenticchie allo scoglio, lavare le lenticchie e tagliare a pezzi il sedano. Privare la carota delle estremità, sbucciarla e tagliarla a pezzetti. Fare lo stesso con la cipolla. Mettere le verdure in una pentola piena d’acqua, aggiungere il sale e le lenticchie. Cuocere per 30 minuti.
    2. Riscaldare una padella con olio extravergine di oliva, aglio, prezzemolo e peperoncino e aggiungere vongole. Chiudere con un coperchio e togliere le vongole man mano che si apriranno. Fare lo stesso procedimento per le cozze. Filtrare e tenere da parte l’acqua che si forma in padella nel corso di questa fase. Pulire gli scampi eliminando la testa e il carapace. Riscaldare una padella e aggiungere uno spicchio d’aglio, schiacciandolo direttamente al suo interno e un filo d’olio extravergine di oliva. Mettere un pizzico di sale solo sull’aglio.
    3. Pulire le seppie privandole della testa, aprirle a libro e tagliarle a striscioline.
    4. Aggiungere nella padella con l’aglio un po’ di peperoncino. Quando la padella si sarà insaporita, togliere aglio e peperoncino e cuocere le seppie a fuoco vivace. Dopo qualche istante togliere le seppie dalla padella e cuocere al suo interno gli scampi.
    5. Togliere anche gli scampi dalla padella, aggiungere ancora un po’ di peperoncino e deglassare con l’acqua di cottura dei molluschi tenuta da parte. Cuocere poi le lenticchie.
    6. Tagliare qualche pomodorino datterino a metà per il lungo. Profumare le lenticchie in padella con qualche fogliolina di basilico spezzettata e aggiungere qualche vongola e qualche cozza sgusciata e qualche vongola e qualche cozza con il guscio.
    7. Unire in padella anche scampi, seppie e pomodorini datterini e condire con un pizzico di sale e un filo d’olio extravergine d’oliva.
    8. Impiattare in un piatto fondo, creando una base col brodo di pesce, aggiungendo gli ingredienti cotti in padella, guarnendo con qualche foglia di basilico fresco e condendo con un filo d’olio extravergine di oliva e una grattugiata di buccia di limone. Il guazzetto di lenticchie allo scoglio è pronto!

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 40 min . Tempo di preparazione: 60 min . Dosi per: 4 persone . Difficoltà: Media . Calorie: Medio . Prezzo: Medio
Sigla.com - Internet Partner