Polpettine di vitello al limone con salvia fritta e salsa aromatica

Polpettine di vitello al limone con salvia fritta e salsa aromatica
Condividi su facebook share twitter share google+ share pinterest share

Il limone, la salvia, il basilico. Sono alcuni degli ingredienti delle polpette di Veronica Geraci blogger di Home sweet home food. Il piatto è stato presentato durante Riccione Golosa, la manifestazione dedicata allo street food che si è svolta in Riviera lo scorso giugno, da una sfida a colpi di polpette tra cinque coppie formate da uno chef dell'Unione Italiana Ristoratori e un foodblogger. Veronica ha avuto l'onore di avere al suo fianco Salvatore Perrone del ristorante Benita di Cogoleto (Genova).

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 10 min . Tempo di preparazione: 40 min . Dosi per: 4 persone . Difficoltà: Media . Calorie: Medio . Prezzo: Medio

Intolleranze

Senza frutta secca Senza frutta secca
Senza crostacei Senza crostacei
  • 250 g carne tritata magra di vitello

  • 20 g di soia ristrutturata / granulare di soia

  • 1 uovo

  • 1 cucchiaio abbondante di parmigiano grattugiato
  • 2 limoni biologici

  • 100 g + 3 cucchiai di farina 00

  • qualche foglia di basilico

  • 1 spicchio d'aglio

  • olio extravergine d'oliva
  • 15 foglie di salvia (non piccole)
  • 3 dl di acqua gassata gelata
  • olio di arachidi per friggere
  • sale
  • pepe

Per la salsa:
  • 4 cucchiai di maionese
  • 1 cucchiaio abbondante di yogurt greco naturale intero
  • un mix di erbe aromatiche a piacere (basilico, timo, menta, santoreggia, erba cipollina) tritate finemente
  • 1 limone biologico
  • 1 filetto d'acciuga (opzionale)
  1. Per preparare le polpettine di vitello al limone con salvia fritta e salsa aromatica, far rinvenire la soia in acqua fredda per 10 minuti. Cuocerla per 2-3 minuti, scolarla e strizzarla molto bene. Unirla alla carne tritata, aggiungere il parmigiano grattugiato, il basilico tritato, la scorza grattugiata di un limone, il sale, il pepe e amalgamare tutti gli ingredienti prima di unire un cucchiaio di olio extravergine di oliva e l'uovo.
  2. Fare delle polpettine grandi come una nocciola (ne verranno circa 35-40), passarle nella farina (3 cucchiai), sigillarle in padella con un po' d'olio extravergine di oliva e lo spicchio d'aglio vestito, irrorandole di succo di limone a fine cottura. Scolarle su carta assorbente, salarle e tenerle al caldo.
  3. Preparare la pastella mescolando 100 g farina con l’acqua gassata molto fredda (dovrà risultare abbastanza liquida). Se possibile, mettere la pastella nella parte alta del frigorifero a riposare per almeno un quarto d'ora.
  4. Passare le foglie di salvia nella pastella e friggerle velocemente in abbondante olio di arachidi. Scolarle su carta assorbente, salarle e tenere al caldo.
  5. In una ciotola mescolare la maionese con lo yogurt greco, aggiungere le erbe aromatiche finemente tritate, la scorza di limone grattugiata e, se gradito, arricchire con il filetto d'acciuga schiacciato. Amalgamare bene il tutto.
  6. Presentare le polpette infilandole negli spiedini (in alternativa proporli in un cartoccio) e servirli con un paio di foglie di salvia e con un ciuffo laterale di salsa. Le polpettine al limone con salvia fritta e salsa aromatica sono pronte per essere servite!
Sigla.com - Internet Partner