Rocher di patate con biete e nocciole

Rocher di patate con biete e nocciole
Condividi su facebook share twitter share pinterest share

Ospiti tu la cena di Capodanno? Rilassa i muscoli della faccia e tira giù quelle mani dal viso. Inscenare l'Urlo di Munch non servirà a molto. E po, niente paura davvero, con lo chef Stefano De Gregorio, oggi impari una ricetta che ti salverà la pelle e renderà il tuo cenone di Capdanno indimenticabile, anche per te che non starai a cucinare tutto il tempo. 
Con i Rocher di patate con biete e nocciole prepari delle fantastiche polpette di patate passate nella granella di nocciole e accompagnate da una impalpabile crema di biete.
Questi sono dei finger food veramente perfetti per la cena di Capodanno, perché sono facili da preparare, puoi farli con anticipo, così ti occupi del resto con calma, sono cremosi e croccanti al tempo stesso e sono buoni e sani perché fatti con prodotti tipici come le nocciole del Piemonte Igp e sani come le biete e le patate a pasta gialla.
Tutto quello che devi fare è lessare le patate (ancora con la buccia, altrimenti perdi tempo tu e perdono vitamine e sali minerali loro) e schiacciarle passandole nello schiacciapatate (sempre ancora con la buccia. Piccolo trucchetto da chef). Mentre le patate si riposano e si raffreddano un attimo, cuoci le biete e le frulli con dell'olio. Dopodiché, crei delle piccole polpettine di patate, le passi nella granella di nocciole e sopra ci metti una puntina di crema di biete. Voilà, il finger food per l'aperitivo di Capodanno è pronto.

Anzi, il primo: perché insieme ai rocher di patata puoi preparare la tartare di manzo con cappero croccante; il finger con riso rosso, avocado, salmone e mango; il tortellino croccate con morbido di parmigiano e aceto balsamico; la caprese in pacchero croccante; il tiramisu di scquaquerone e, naturalmente, per finire in bellezza, il mitico cotechino con le lenticchie!

Ingredienti per quattro persone:

  • 2 patate medie
  • 50 g di nocciole del Piemonte Igp Sapori&Dintorni
  • 100 g di biete
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale e pepe q.b.
Procedimento:
  1. Lessare le patate con tutta la buccia e poi passarle nello schiacciapatate. Non c'è bisogno di pelare le patate: la buccia resterà dentro allo schiacciapatate;
  2. Scottare la parte verde delle biete in una pentola con abbondante acqua salata. Dopodiché, frullare le biete cotte con olio extravergine di oliva in modo da creare una crema vellutata;
  3. Tritare le nocciole mettendole in un sacchettino di plastica e battendo con un batticarne;
  4. A questo punto, formare delle piccole polpettine di patate, passarle nella granella di nocciole e servire i rocher con la crema di biete sotto o sopra alle polpettine.
v

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 20 min . Tempo di preparazione: 10 min . Dosi per: 4 persone
Sigla.com - Internet Partner