Uovo con taralli pugliesi, crema di pane e pecorino

Uovo con taralli pugliesi, crema di pane e pecorino
Condividi su facebook share twitter share pinterest share

Comfort food per eccellenza, l’uovo con taralli pugliesi, crema di pane e pecorino è una coccola pronta da gustare. Una ricetta dai sapori semplici con pochi ma buoni ingredienti, miscelati con sapienza dallo chef Stefano De Gregorio. Ne nasce un piatto cremoso a cui si abbina la croccantezza dei taralli tostati e note fresche di pepe e verdure. L'unico ostacolo da superare è preparare l'uovo in camicia perfetto, ma proviamoci insieme imparando i trucchi basilari per farlo in modo semplice con un risultato impeccabile.
Io ci ho provato innumerevoli volte e sempre con scarsissimi risultati. Sì, ho provato qualsiasi metodo: dall'uovo rotto nella tazzina foderata con la pellicola, al vortice di acqua nella pentola, sono stata su un piede solo, ho chiuso le finestre, tentato la sorte solo nei giorni dispari e poi solo in quelli pari, ho sacrificato animali sacri agli dei della cucina. E niente. Non ci sono mai riuscita fino a quando non sono stata illuminata da lei, la divina Julia Child, e il suo metodo infallibile. 

Ma quale mai sarà questo metodo miracoloso? Proviamo a farlo insieme, siete pronti? Prendete un uovo e con un chiodo fate un forellino sul guscio, deve essere un buchino piccolo in modo da far uscire l'aria che c'è all'interno e lasciare che entri il calore. Adesso mettetelo in acqua bollente per 10 secondi, non uno di più. Scolate. Ora mettete un mestolo piccolo a filo dell'acqua e rompete all'interno l'uovo, lasciatelo cuocere per un paio di minuti. Non toccate, non fate nulla, osservate questo prodigio che si compie sotto i vostri occhi con la sola imposizione delle mani. Adesso scolate l'uovo e fategli fare un tuffo, con cautela mi raccomando, in una ciotola di acqua ghiacciata in modo da bloccare la cottura del tuorlo. Fatto? Ve l'avevo detto. 

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 uova
  • 1 confezione taralli pugliesi Sapori&Dintorni Conad
  • 1 pagnotta di pane casereccio
  • 2 carote
  • 2 coste di sedano
  • 1 scalogno
  • 1 cipollotto fresco
  • 80 g di pecorino fresco
  • 1 confezione di panna
  • brodo vegetale
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe
  •  
Procedimento:
  • Per realizzare l’uovo con taralli pugliesi, crema di pane e pecorino, preparare una casseruola con un filo d’olio. Tagliare grossolanamente la cipolla e farla rosolare nell’olio (dovrà essere bruciacchiata).
  • Tagliare il pane a cubotti.
  • Preparare l’uovo in camicia oppure cuocerlo nel roner o nel forno a vapore.
  • Preparare il brodo vegetale.
  • In una casseruola realizzare una fonduta di panna e pecorino.
  • Aggiungere il pane nella pentola con la cipolla e allungare con il brodo vegetale. Abbassare la fiamma e cuocere per 15 minuti a fuoco moderato.
  • Tagliare il cipollotto e la carota a julienne. Aggiungere al pane una macinata di pepe e un pizzico di sale.
  • Scaldare una padella con un filo d’olio extravergine d’oliva.
  • Frullare con un mixer a immersione il pane in padella.
  • Uniformare la fonduta con l’aiuto di una frusta sa cucina, poi metterla nel bicchiere di un mixer e frullarla. Tenere da parte.
  • Nella padella precedentemente riscaldata con l’olio extravergine scottare prima le carote, poi aggiungere il cipollotto e un pizzico di sale. Quando le verdure saranno pronte, toglierle dalla padella.
  • Tagliare i taralli grossolanamente e tostarli nella stessa padella in cui sono state scottate le verdure.
  • Impiattare mettendo sul fondo la crema di pane, aggiungendo la fonduta, i taralli tostati, le verdure e l’uovo in camicia.  Completare il piatto con un pizzico di sale, una macinata di pepe e altre verdure.  L’uovo con taralli pugliesi, crema di pane e pecorino è pronto!

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 30 min . Tempo di preparazione: 30 min . Dosi per: 4 persone . Difficoltà: Bassa . Calorie: Medio . Prezzo: Basso
Sigla.com - Internet Partner