Uramaki sushi vesuviano

Uramaki sushi vesuviano
Condividi su facebook share twitter share pinterest share

Un antipasto fresco e leggero adatto, in estate, per un pic-nic all'aperto, ma anche chic e elegante per aprire le grandi occasioni tutto l'anno. Rivisitando il classico sushi con i sapori e i colori tipici della tradizione campana, il food blogger Iannaccone ci propone un uramaki sushi vesuviano, in cui protagonisti sono la mozzarella di bufala del Cilento, il basilico e pomodorini del Piennolo, per un entreè che coniuga due culture tanto lontane quanto facilmente abbinabili.

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 15 min . Tempo di preparazione: 60 min . Dosi per: 4 persone . Regione: Campania . Difficoltà: Media . Calorie: Basso . Prezzo: Basso

Intolleranze

Senza glutine Senza glutine
Senza frutta secca Senza frutta secca
Senza uova Senza uova
Senza crostacei Senza crostacei
  • 300 g di riso okomesan per sushi
  • 5 cucchiai di aceto mizkan
  • 6 foglie di alga nori 
  • 200 g di pomodorini del Piennolo del Vesuvio Dop
  • 500 g di mozzarella di bufala cilentana
  • basilico genovese
  • 2 cucchiai di olio extravergine Ravece delle colline irpine
  • menta fresca
  • acqua
  1. Per preparare l'uramaki sushi vesuviano, tenere a bagno il riso in acqua fredda, almeno 40 minuti, con tre intervalli, nei quali risciacquare il riso e ricoprirlo d'acqua finchè quest'ultima non sarà diventata bianca, una volta rilasciato l'amido.
  2. Mettere a cuocere il riso in una pentola larga, coprendolo con acqua fredda finchè non supera di due dita lo spessore del riso (la proporzione è 130 ml di acqua ogni 100 g di riso). Coprire la pentola con un coperchio finchè l'acqua non si sarà assorbita, tenendo conto che i tempi di cottura del riso senza l'amido saranno ridotti. 
  3. Far intiepidire il riso sgranandolo con la forchetta, aggiungere poi la nota dolce data dall'aceto di riso, il mizkan, e farlo amalgamare bene. 
  4. Disporre l'alga su un tagliere, coprirla con uno strato di riso in modo che ricopra perfettamente ogni angolo dell'alga. Capovolgere poi il composto, perché nell'uramaki l'alga deve posizionarsi sopra e nel momento dell'avvolgimento dovrà finire all'interno. 
  5. Creare uno strato orizzontale con la mozzarella di bufala e il pomodorino del Piennolo e irrorarlo con gocce d'olio di Ravece e aggiungere un po' di pepe nero aromatico. 
  6. Con l'aiuto di una stuoia di bambù avvolgere il composto su se stesso e richiuderlo, in modo da creare l'uramaki, fatto di riso all' esterno e alga all' interno. Il pomodoro e la mozzarella, uniti al riso, daranno vita a un sushi diverso, fresco, leggero e molto particolare.
  7. Affettare il roll in tocchetti, servire il sushi su una foglia di basilico freschissimo, irrorarlo ancora con gocce di Ravece. Decorare, infine, l'uramaki sushi vesuviano con una fogliolina di menta profumatissima.
Sigla.com - Internet Partner