Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci
  • 10
  • 4 pers.
  • Bassa
  • Basso

Il cocktail di gamberi è una delle ricette più anni '80 che ci siano, dopo il vitello tonnato, ovviamente. Il cocktail di gamberi in salsa rosa, però, è anche un delizioso antipasto di mare che alla fine piace proprio a tutti, anche a chi si vergogna di ammetterlo. Sì, perché se anche non sarà questa gran ricetta gourmet, il gusto della salsa rosa è acido e morbido al punto giusto, i gamberetti sono delicati e nutrienti e le foglie d'insalata rinfrescano il palato.

Insomma, la ricetta dei gamberetti in salsa cocktail è una goduria e lo chef Stefano De Gregorio ha deciso di prepararne una versione da facile e veloce da rifare a casa (ad esempio con la maionese già pronta, ma se volete farla in casa non c'è che da cimentarvisi), ma che avrà il suo grande effetto, soprattutto se deciderete di preparare anche il resto del nostro menu anni '80, ovvero: pennette alla vodka, tagliata rucola e grana, vitello tonnato e dessert di profitterol con salsa di cioccolato.

Non amate la salsa cocktail? Ecco tantissime salse alternative che puoi preparare:

COME SI PREPARA?
ingredienti
  • 400 g di gamberi
  • 150 g di maionese
  • 2 cucchiai di salsa Worcester
  • 2 cucchiai di ketchup
  • 1 cucchiaino di senape
  • 1 cucchiaio di brandy
  • 8 foglie di lattuga
  • 1 limone
preparazione

Rimuovere dai gamberi la testa e il carapace (ma lasciare attaccate le code) e tirare via, se presente, il filetto nero sul dorso. Dopodiché, cuocere i gamberi al vapore per circa 7 minuti.

Nel frattempo, preparare la salsa cocktail mescolando maionese, salsa worchester, succo di limone, sale e pepe, ketchup, senape e brandy in quantità a piacere. Assaggiare di tanto in tanto e mescolare in modo da amalgamare bene il tutto.

A questo punto non resta che impiattare: il cocktail di gamberi non può che essere servito in un bicchiere, con due foglie di lattuga, i gamberi e al centro la salsa.