Esci

Conchigliette con rucola, ‘nduja e pomodori secchi

Preferiti
Condividi
Conchigliette con rucola, ‘nduja e pomodori secchi

La cena di ieri con gli amici cari è andata molto bene, ma oggi nel tuo frigo è rimasta tanta rucola. Quale miglior occasione recuperare la rucola per preparare una ricetta saporita, un primo piatto gust...

  • 8 min
  • 25 min
  • 4 pers.
  • Bassa

Ingredienti

  • 320 g conchigliette
  • Rucola avanzata in abbondanza
  • 8 filetti di pomodori secchi
  • ‘nduja qb
  • 100 g ricotta vaccina
  • 2 filetti di alici sotto sale
  • Olio
  • Sale

Conchigliette con rucola, ‘nduja e pomodori secchi

Not given

Step 1

Inserisci la rucola nella centrifuga ed estrai tutto il succo e regola con un pizzico di sale. 

Not given

Step 2

Prendi il contenitore di un frullatore e metti la ricotta, un pizzico di sale e frulla fino ad ottenere una salsa liscia e spumosa

Not given

Step 3

Cuoci le conchiglie in abbondante acqua salata. Nel frattempo, in una padella, fai sciogliere le alici con un filo d’olio a fiamma bassa, scola la pasta, aggiungila in padella e inizia a mantecare con acqua di cottura. 

Not given

Step 4

Aggiungi la centrifuga di rucola alla pasta e completa con la salsa di ricotta e servi subito. 

Not given

Step 5

Impiatta la pasta e aggiungi ‘nduja e pomodori secchi

Aggiungi la ricetta tra le tue preferite

Conchigliette con rucola, ‘nduja e pomodori secchi

La cena di ieri con gli amici cari è andata molto bene, ma oggi nel tuo frigo è rimasta tanta rucola. Quale miglior occasione recuperare la rucola per preparare una ricetta saporita, un primo piatto gustoso e semplice allo stesso tempo. Conchigliette con rucola, ‘nduja e pomodori secchi è un primo sfizioso, ideale a pranzo se torni dal mare ma anche a cena dopo una lunga giornata estiva.

Scegliendo di utilizzare la rucola avanzata per un pesto semplice, il tuo condimento acquisirà una nota in più: grazie al tuo gesto nobile, eviterai di buttare la rughetta che, una volta acquistata, ha una durata limitata anche se tenuta in frigo. Le conchigliette abbracceranno il condimento fatto con pesto di rucola e salsa di ricotta, il tutto servito con i pomodori secchi e l’’nduja.

Pesto e salse: condimenti genuini per primi e tanto altro!

Il pesto è una salsa preparata solitamente con ingredienti semplici, freschi e crudi. In Italia il pesto alla genovese è uno dei condimenti più amati che manca di rado nel menù mensile. Viene preparato con basilico, pinoli, aglio e abbondante olio, ingredienti freschi che vengono pestati all’interno di un mortaio, ma anche amalgamati con l’aiuto di un frullatore. C’è chi lo compra già pronto, perché piace ai più piccoli ed è pratico tornati da scuola, chi invece a fine estate prepara le conserve di pesto di basilico per tutto l’anno.

Il pesto ligure è il più famoso, ma a partire da esso, sono state ideate tantissime varianti altrettanto gustose o particolari. Il pesto o la salsa può essere preparato con ingredienti freschi, ma anche cotti e può essere il condimento per la pasta oppure la salsa che dona un valore in più alla carne o al pesce. Che sia pestato o frullato, crudo o cotto è un prezioso condimento, avvolgente e profumatissimo!

Scopri altre salse o pesti buonissimi:

Come utilizzare la rucola avanzata

La rucola o rughetta è una pianta erbacea proveniente dalle zone del mediterraneo, ricca di vitamina C e contenente molta acqua, pertanto risulta diuretica e salutare. Ha un sapore particolarissimo, forte e allo stesso tempo una nota di piccantezza, che la rende unica nel suo genere. La sua foglia articolata e molto delicata, quindi rimane fresca e intatta solo per poco tempo. Capita a tutti di notare nella confezione di rucola alcune foglie ingiallite, oppure sciupate dopo un giorno dall’apertura. Come far rinvigorire la rucola e come utilizzarla per non buttarla via?

Basta mettere le foglie sciupate in un recipiente con abbondante acqua fresca e come per magia, le foglie tornano “pimpanti” per un nuovo piatto oppure se si acquista la rughetta fresca dal contadino di fiducia, basta lavarla bene e tenerla ancora umida avvolta in un panno e messa in frigo. Solitamente l’utilizzo della rucola è prettamente legato a insalate, ma può essere anche cotta per preparare primi piatti sfiziosi.

Come utilizzare la rucola che avanza? Semplicemente con fantasia! Prepara un pesto, condisci piadine o faccine, saltala in padella con uno spicchio d’aglio per un contorno e ricordati che puoi abbinarla a piatti di carne ma anche di pesce.

Scopri altre ricette con la rucola:

Contenuti preferiti