Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci
  • 20 minuti
  • 15 minuti
  • Bassa

Se gli spaghetti al pomodoro sono il vostro piatto preferito, il piatto dei ricordi d'infanzia, siete capitati nel posto giusto perchè questa è proprio la ricetta per voi. Il nostro chef Stefano De Gregorio ha voluto regalare un nuovo twist a un piatto semplice e classico come gli spaghetti al pomodoro. I nostri semplici spaghetti al pomodoro si sono trasformati come Cenerentola a mezzanotte in un piatto delizioso ma leggero. Ecco quindi gli spaghetti di kamut conditi con del delizioso acqua di pomodori ramati, aromatizzati da deliziose foglie di basilico fresco e foglie essiccate di cappero. Un piatto semplice ed equilibrato che siamo certi si conquisterà un posto nel vostro cuore.

Se vi piace il kamut, provate anche:

Come fare i panini di kamut 
Focaccia alle tre farine e sale rosso delle Hawaii
Tuorlo d'uovo fondente e croccante su finto albume

Come cucinare gli spaghetti di kamut con acqua di pomodoro

Gli spaghetti di kamut si cuociono esattamente come gli spaghetti tradizionali. A seconda del tipo di spaghetti può variare leggermente il tempo di cottura sulla confezione. Tenete conto del fatto che il tempo di cottura indicato sulla confezione è sempre indicativo, tenete sempre un timer e assaggiate la pasta per capire quando sarà pronta. In questo caso gli spaghetti di kamut andranno lessati in acqua bollente salata soltanto fino a tre quarti di cottura per poi terminarla nel tegame con il acqua di pomodoro. In questo modo gli spaghetti saranno completamente avvolti dal sapore intenso dell'acqua di pomodoro. Fare l'acqua di pomodoro è davvero molto semplice. Mettete i pomodori ramati puliti nella centrifuga in moda da estrarne tutto il succo. Per essere certi di aver eliminato tutta la parte fibrosa, passate la centrifuga attraverso un colino a maglie strette, direttamente in un tegame caldo con dell'olio extra vergine d'oliva. Aggiungete basilico e foglie di cappero e lasciate cuocere. 

Perchè usare la pasta di kamut

Partiamo dal principio: cos'è il kamut? Il kamut è un antenato del grano duro, quindi contiene glutine. Ma il kamut può portare molti altri benefici. Il kamut viene prodotto da grano coltivato esclusivamente con metodo biologico. I terreni in cui viene coltivato garantiscono al grano un elevato apporto di sali minerali, tra cui il selenio, oltre a proteine e vitamine. Inoltre il kamut rispetto al grano tradizionale risulta anche più digeribile. L'indice glicemico di questo tipo di farina raggiunge la metà del punteggio rispetto a quello del grano tradizionale, quindi è un tipo di pasta perfetto anche per chi si sottopone a un regime dietetico dove è importante tenere d'occhio la glicemia. 

COME SI PREPARA?
ingredienti
  • senza latte

Ingredienti per gli spaghetti di kamut con concentrato di pomodoro:

  • 240g di spaghetti di kamut
  • 500g di pomodori ramati
  • foglie di cappero
  • basilico
  • sale 
  • 20g di olio extra vergine d'oliva
preparazione

Come preparare gli spaghetti di kaputt con concentrato di pomodoro:

  1. Mettete a bollire gli spaghetti di kamut in una pentola con abbondante acqua bollente salata.
  2. Preparate i pomodori: puliteli e tagliateli in quarti poi metteteli nella centrifuga per ricavare un concentrato di succo di pomodoro. 
  3. Filtrate il concentrato di pomodoro in un tegame con dell'olio extra vergine d'oliva caldo, facendolo passare attraverso un colino a maglie fini. 
  4. Fate cuocere il concentrato di pomodoro a fuoco basso e poi aggiungete le foglie di cappero insieme a quelle di basilico. 
  5. Scolate gli spaghetti di kamut a tre quarti di cottura e terminate la cottura nel tegame con il concentrato di pomodoro. 
  6. Servite gli spaghetti di kamut al pomooro con qualche foglia di basilico fresco e un giro di olio extra vergine d'oliva. 

  • Lessate gli spaghetti di kamut in abbondante acqua bollente
  • Centrifugate i pomodori ramati
  • Passate la centrifuga in un colino a maglie fini
  • Scaldate l'acqua in un tegame caldo con foglie di basilico e di cappero
  • Terminate la cottura degli spaghetti di kamut con l'acqua di pomodoro e l'olio extra vergine d'oliva
  • Impiattate gli spaghetti e finite con delle foglie di basilico
  • SCUOLA DI CUCINA

    Impara passo dopo passo con i corsi tenuti dagli chef Saporie

    PUNTI D'INTERESSE

    Piccoli suggerimenti su dove assaporare l'arte

    SCOPRIRE CON SAPORIE