Esci

Filetto di maiale al Marsala e zucca arrosto

Preferiti
Condividi
Video loading placeholder

Oggi vi proponiamo una ricetta raffinata, ideale da proporre come secondo piatto in una cena elegante o un pranzo di festa. Il filetto di maiale al Marsala e zucca arrosto è un’ottima alternativa, ad esempio, da inser...

  • 30 min
  • 40 min
  • 4 pers.
  • Media

Ingredienti

  • 1 filetto di maiale
  • 1 bicchiere di Marsala
  • 3 coste di sedano
  • 40 g di uova di lompo
  • 1 zucca piccola
  • Erbe aromatiche (timo, salvia, rosmarino, alloro) q.b.
  • 2/3 spicchi di aglio
  • Farina q.b.
  • Sale q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Pepe q.b.
  • Burro q.b.

Procedimento

passare filetto nella farina

Step 1

Porzionare il filetto di maiale in 4 pezzi, legare con dello spago da cucina dandogli una forma piuttosto tonda e passare nella farina. 

rosolare filetto

Step 2

Sciogliere una noce di burro in padella e far insaporire con uno spicchio d’aglio e qualche rametto di erba aromatica. Aggiungere il filetto e farlo rosolare su tutti i lati. 

aggiungere il marsala

Step 3

Aggiungere il filetto e farlo rosolare su tutti i lati. Poi salare, pepare e sfumare con il Marsala. Attendere di far evaporare l’alcool e proseguire la cottura per 20 minuti, eventualmente bagnando con brodo vegetale.

Not given

Step 4

Ricavare con un pela patate delle strisce sottili di sedano e metterle in acqua e ghiaccio per 10 minuti. Al momento del servizio, asciugare e condire con olio, sale e pepe.

cuocere la zucca

Step 5

Tagliare la zucca con tutta la buccia a fette eterogenee, posizionarla su una placca da forno e condirla con sale, pepe, aglio, erbe aromatiche e olio extra vergine di oliva. Cuocere in forno a 180/190 gradi per 35/40 minuti.

impiattare

Step 6

Impiattare il medaglione di maiale bagnandolo con il suo fondo di cottura, guarnire la parte superiore con le uova di lompo e il sedano arricciato e servire il tutto con la zucca arrostita. 

Salva ricetta

Procedimento

Oggi vi proponiamo una ricetta raffinata, ideale da proporre come secondo piatto in una cena elegante o un pranzo di festa. Il filetto di maiale al Marsala e zucca arrosto è un’ottima alternativa, ad esempio, da inserire nel menù di Natale o in quello di Capodanno per stupire i vostri ospiti con una ricetta originale. Ecco il procedimento per portare in tavola un risultato perfetto.

Come preparare il filetto di maiale al marsala con contorno di zucca arrosto

Il filetto di maiale al Marsala e zucca arrosto è un secondo piatto ricco e completo, dal sapore intenso e raffinato. Ad insaporire la carne sono infatti ingredienti di grande eccellenza, come il Marsala - vino liquoroso a Denominazione di Origine Controllata prodotto in Sicilia - e le uova di lompo, che con il loro sapore agro-dolce si prestano ad abbinamenti insoliti e sfiziosi con contrasti di sapore. A completare il piatto sono poi una guarnizione di sedano e un contorno di zucca arrosto.

La preparazione è semplice e alla portata di tutti. Cominciate dividendo il filetto di maiale in tanti medaglioni quanti sono gli invitati. Poi passateli nella farina e fateli rosolare su tutti i lati in padella con una noce di burro, uno spicchio d'aglio e qualche rametto di erba aromatica. Regolate di sale e pepe, sfumate con il Marsala e fate evaporare l’alcool. Poi proseguite la cottura per 20 minuti. Nel frattempo lavate bene la zucca, affettatela in fette regolari e cuocetela in forno con sale, pepe, aglio, erbe aromatiche e olio extra vergine di oliva.

Quando i filetti sono cotti serviteli con il loro fondo di cottura, le uova di lompo e fettine di sedano.

Filetto di maiale: il taglio

Il filetto è un taglio del maiale ricavato dalla lombata, nella parte posteriore dell’animale. È composto da quattro muscoli ed è in assoluto il taglio più tenero dell’animale. È molto versatile: può essere utilizzato per preparare moltissime ricette, al forno, in padella, in umido e non ha bisogno di una cottura molto prolungata per diventare morbido e saporito.

Provatelo anche nelle ricette:

Della zucca non si butta via niente

Sapevate che non è sempre necessario sbucciare la zucca? Infatti la buccia di alcune varietà di zucca si può mangiare ed è molto buona , in particolare se cucinata al forno come in questo caso. In questo modo si riduce lo spreco alimentare e si ottiene un contorno ancora più gustoso e croccante. Vi consigliamo in particolare la varietà di zucca Avalon o Delica, la cui buccia è molto morbida e gustosa. L’unica accortezza da avere è quella di lavarla molto bene sotto l’acqua corrente, magari anche con una spazzolino, in modo da eliminare tutti gli eventuali residui di terra.

Aggiorna o conferma i tuoi dati e vinci!


Scopri di più sul Concorso

Aggiornando accetti il regolamento e dichiari di aver preso visione dell'informativa privacy del concorso.

Aggiorna

Ricette preferite