Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci
  • 30
  • 10
  • 4 pers.
  • Media
  • Basso
Il foodblogger Alfredo Iannaccone ti propone una ricetta dietetica per un secondo piatto di pesce facile e veloce da rifare a casa: il tataki di tonno con mango e aceto di lamponi. Preparato con un tonno pinne gialle del Mediterraneo cucinato con la tecnica del tataki, un metodo di cottura giapponese, che prevede di lasciare il tonno appena scottato, per esaltare la sua sapidità naturale e combinarla con quella data dal mango e dall'aceto di mele al lampone.

COME SI PREPARA?
ingredienti
  • senza glutine
  • senza frutta secca
  • senza latte
  • senza uova
  • senza crostacei
Ingredienti per quattro persone:
  • filetto di tonno pinne gialle del Mediterraneo da circa 1 kg
  • 4 cucchiai di salsa di soia bianca
  • 2 cucchiai di aceto di riso
  • 2 cucchiai di aceto di lamponi
  • pepe bianco
  • 1 mango freschissimo
  • germogli di ravanello viola
  • qualche goccia di succo di yuzu
  • 2 cucchiai di mirin (sakè dolce da cucina)
  • olio essenziale di sesamo
preparazione
Procedimento per il tataki di tonno con mango e aceto di lamponi:
  1. Per preparare il tataki di tonno con mango e aceto di lamponi, per prima cosa,tenere il filetto di tonno in abbattitore almeno 24 ore ad una temperatura inferiore ai -20 C°.
  2. Irrorare il tonno da freddissimo con gocce di una marinata preparata da parte, unendo soia bianca, mirin, i due aceti, il succo di yuzu. Lavorare il composto al cucchiaio e versare a gocce sul tonno, tenere il resto da parte.
  3. Scottare il tonno in un wok caldissima, unta con pochissime gocce di olio di sesamo. Cuocere il tonno 30 secondi per lato. Affettare il mango a cubetti molto piccoli.
  4. Scaloppare il tonno a fettine regolari, evidenziando quindi il rosa vivo interno. Disporre il tonno in un piattino con il resto della marinata sul fondo e il mango freddo. Decorare il piatto con il pepe bianco e i germogli. Il piatto è pronto per essere servito.
SCUOLA DI CUCINA

Impara passo dopo passo con i corsi tenuti dagli chef Saporie

PUNTI D'INTERESSE

Piccoli suggerimenti su dove assaporare l'arte

SCOPRIRE CON SAPORIE