Esci

Una ricetta primaverile sfiziosa: ecco lo sgombro con salsa verde, fave e piselli

Preferiti
Condividi
UNA RICETTA PRIMAVERILE SFIZIOSA sgombro fave e piselli

Passando dal mercato non hai resistito al colore acceso delle verdure primaverili e ne hai fatto scorta? Se tra queste hai fave e piselli, ecco dei filetti di sgombro in salsa verde, una ricetta che unisce...

  • 30 min
  • 20 min
  • 4 pers.
  • Bassa

Ingredienti

  • 4 filetti di sgombro precedentemente abbattuto
  • 2 cipolle di Tropea
  • 200 g piselli sgusciati
  • 300 g fave sgusciate 
  • 4 mele verdi
  • 8 coste di sedano
  • Acido citrico o succo di limone 
  • Pepe 50 g zucchero di canna
  • 80 g aceto di mele
  • 100 g acqua
  • 200 g zucchero
  • 200 g sale
  • Olio extravergine di oliva
  • Erbe aromatiche
Not given

Step 1

Prendere i filetti. Mischiare zucchero e sale.Mettere zucchero e sale su una placca da forno. Aggiungere i filetti e coprire con zucchero e sale. Lasciare mezz’ora in frigorifero.

Not given

Step 2

In un pentolino mettere acqua, aceto e zucchero di canna. Portare a bollore, spegnere e inserire cipolla tagliata a rondelle per 20 minuti. 

Not given

Step 3

Prendere sedano e mele, centrifugare e ottenere succo. Aggiungere al succo l’acido citrico o succo di limone.

 

Not given

Step 4

Mettere acqua a bollore e sbollentare 3-4 minuti i piselli. Rifreddare in acqua e ghiaccio. Stessa cosa con le fave. Raffreddare in acqua e ghiaccio e sbucciare. Asciugare piselli e fave, mettere in una boule e condire con olio, sale e pepe. 

Not given

Step 5

Riprendere lo sgombro, sciacquarlo sotto acqua corrente, asciugarlo. Prendere con un cannello scottarlo leggermente dalla parte della pelle e porzionarlo

Not given

Step 6

 Impiattare mettendo sulla base lo sgombro, sopra piselli e fave, la cipolla marinata. Bagnare con centrifuga di sedano e mele e finire con erbe aromatiche.

Salva ricetta

Sgombro con salsa verde, fave e piselli, una ricetta primaverile sfiziosa da non dimenticare

Passando dal mercato non hai resistito al colore acceso delle verdure primaverili e ne hai fatto scorta? Se tra queste hai fave e piselli, ecco dei filetti di sgombro in salsa verde, una ricetta che unisce due prelibatezze vegetali alla bontà di questo pesce azzurro e la cipolla marinata. Si tratta di una ricetta primaverile particolare, per un’idea sfiziosa ma semplicissima che realizzerai in meno di un’oretta e con pochissimi step.

Ti basterà:

  1. Marinare lo sgombro con sale e zucchero in proporzioni uguali
  2. Poi prepara la cipolla marinata
  3. Dopo ottieni un centrifugato di mela verde e sedano
  4. Successivamente sbollenta velocemente i due legumi
  5. Una volta pronti tutti gli ingredienti, non dovrai fare altro che impiattare aggiungendo erbe aromatiche e olio extravergine.

Il risultato di tutto questo lavoro? È un gustoso e colorato secondo piatto ideale per un pranzo sfizioso e leggero e fare il pieno di energie.

Sgombro, un pesce da rivalutare 

Lo sgombro è un pesce azzurro molto saporito e viene considerato un pesce povero perché contiene molte lische e un’alta percentuale di grassi. Ma non c’è rosa senza spine: la sua bontà, unita alle ottime proprietà nutrizionali, fa di questo prodotto ittico l’ingrediente perfetto da inserire nella propria dieta. È ricco di proteine, acidi grassi omega3, sali minerali ed è un alimento facilmente digeribile.

Sgombro marinato, solo se abbattuto

Come molti dei pesci azzurri, lo sgombro è soggetto alle infestazioni dell’anisakis, un parassita che può portare diversi problemi di salute all’apparato digerente umano. Se, però, questo viene esposto ad alte temperature tramite cottura, potrai mangiare senza pensieri perché la sua ingestione non avrà nessuna conseguenza. Invece, sa hai intenzione di servire lo sgombro crudo o marinato, dovrai obbligatoriamente abbattere il prodotto al fine di eliminare le potenzialità del parassita sull’uomo. Se hai l’abbattitore di temperatura, dovrai lasciarlo alla temperatura di -20°C per 36-48 ore. Se non lo hai, allora mettilo nel congelatore per 4 giorni e il risultato sarà identico, quindi sicuro da mangiare.

Ricette primaverili, altre idee sfiziose da cucinare

Le ricette di primavera sono la vera essenza del gusto di questa stagione. I banchi dei mercati si riempiono di frutta, verdura e ortaggi coloratissimi come i fiori che troviamo sugli alberi. In cucina potrai divertirti moltissimo preparando ricette primaverili colorate e nutrienti con i diversi ingredienti che la rappresentano. Sempre all’insegna della stagionalità.

Vuoi qualche suggerimento?

Primavera è sinonimo di legumi, tra tutti fave e piselli. Con questi due ingredienti potrai spaziare moltissimo nella preparazione di primi, secondi, antipasti e contorni che porteranno a tavola quel tocco di verde, il perfetto alleato del tuo benessere. Sono infatti 5 i famosi colori della salute che riescono a garantirti il giusto apporto di nutrienti e ad avere molti benefici. Ad esempio? Pelle sana, tonica e lucente grazie al betacarotene.

Ricette primaverili con le fave

Le fave sono un legume molto saporito dal gusto delicato e deciso. Quelle fresche hanno anche qualche nota di dolcezza tipica dei legumi freschi. Fresche sono buonissime da mangiare con salame e pecorino nel classico tris del menu di Pasquetta. Sono ideali per la preparazione di sfiziosi primi piatti come la classica pasta con crema di fave e guanciale e per un contorno leggero e nutriente come un purè di fave e cicoria saltata .

Qualche sfiziosa ricetta le fave:

Ricette primaverili con i piselli

I piselli sono leggeri e facilmente digeribili e il loro gusto dolcissimo li rende l'ingrediente ideale per apportare ai piatti il giusto equilibrio di sapore. Sgranando i piselli mangiane qualcuno e assaporerai la loro vera essenza. Ma senza esagerare perché fanno venire il mal di pancia. Possono diventare crema per condire un piatto di pasta, sono buoni da mangiare per contorno cotti con cipolla e carote o semplicemente sbollentati in un’insalata.

Ricette con i piselli che devi assolutamente provare:

Abbinalo a

Contenuti preferiti