Fiori di zucca in tempura

Fiori di zucca in tempura
Condividi su facebook share twitter share pinterest share

Il foodblogger Alfredo Iannaccone ci propone i fiori di zucca in tempura, un antipasto da gustare con le mani, nella migliore tradizione del finger food. Protagonisti del piatto sono i fiori di zucca, prodotto tipico invernale dai colori accesi, che incontrano il bianco puro della freschissima ricotta campana, la manteca. A questo trionfo di colore si va ad aggiungere un tocco fusion, il panko bread, ovvero le briciole di pane della cucina giapponese, per un finger food avvolgente e gustoso, di facilissima preparazione!

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 5 min . Tempo di preparazione: 10 min . Dosi per: 4 persone . Difficolt√†: Bassa . Calorie: Medio . Prezzo: Basso

Intolleranze

Senza frutta secca Senza frutta secca
Senza crostacei Senza crostacei
Per i fiori di zucca ripieni di fiori di ricotta:
  • 20 fiori di zucca freschi
  • 300 g di fiore di ricotta
Per la tempura:
  • 4 cucchiai di farina di riso
  • 4 cucchiai di farina tipo 1
  • 1 cucchiaio di albume in polvere pastorizzato
  • 100 ml di acqua fredda gasata freddissima
  • ghiaccio
  • 1 cedro di Calabria fresco 
  • 100 g di panko bread
Per la frittura:
  • olio di girasole biologico
Per la decorazione:
  • germogli di rughetta
  • fiori eduli
  1. Per preparare il finger food di fiori di zucca in tempura, aprire i fiori di zucca delicatamente, senza rompere i petali, eliminare il pistillo e lasciare lo stelo alla metà di essi.
  2. Lavorare il fiore di ricotta (manteca) al setaccio, formare delle piccole quenelle con un cucchiaino, inserire una di esse all'interno di ogni fiore di zucca e richiudere delicatamente, sigillando il fiore di zucca con la punta delle dita leggermente bagnate.
  3. Preparare la tempura utilizzando una ciotola di inox freddissima, dopodiché mischiare la farina di riso con la farina tipo 1, aggiungere l'albume in polvere pastorizzato e l'acqua freddissima gasata. Amalgamare gli ingredienti con una frusta lasciando i grumi della farina: più grumi saranno presenti, più croccante sarà il risultato finale della pastella.
  4. Scaldare l'olio di girasole biologico e aggiungere delle gocce di succo di cedro alla pastella. Immergere i fiori di zucca prima nella pastella, lasciando lo stelo pulito, e poi ricoprirli con una spolverata di panko bread. (Al posto del panko bread giapponese è possibile usare anche delle briciole di mollica di pane casereccio, conservato da un paio di giorni).
  5. Tuffare i fiori di zucca nell'olio di girasole biologico, lasciarli friggere qualche secondo e raccoglierli con un mestolo forato in modo che l'olio possa scorrere. Poggiare i fiori di zucca in tempura e panko bread su un foglio di carta assorbente senza toccarli per evitare di romperli.
  6. Servire per ogni commensale due fiori di zucca in tempura al profumo di cedro e panko bread, dopo averli decorati con germogli di rughetta e fiori eduli di violetta. Il risultato sarà un piatto coloratissimo e delizioso!
Sigla.com - Internet Partner