Paccheri di Egg

Paccheri di Egg
Condividi su facebook share twitter share pinterest share

Quando si tratta di pasta alla carbonara, ci si deve sentire liberi di seguire la ricetta della tradizione per filo e per segno e usare gli spaghetti, il guanciale e il pecorino romano; ma anche di cambiare gli ingredienti, sapendo che si possono usare anche i maccheroncini di Campofilone e aggiungere i carciofi, o i fusilli con il salame di Cremona. Insomma, sapendo che si può cambiare, l'importante è che si scelga ciò che piace.

Per questa ricetta lo chef Nicola Batavia ha scelto i paccheri di Gragnano, interpretandoli in modo davvero originale, farcendoli con un ripieno che ha tutto il sapore della carbonara. Non mancano, infatti, le uova e il guanciale. L'aggiunta del pecorino romano per la gratinatura rende questo primo piatto dorato e croccante. I paccheri di Egg sono una chicca che non può mancare nel vostro menu, specialmente se avete voglia di concedervi una cena da chef. 
I paccheri di Gragnano si prestano a moltissime interpretazioni e condimenti: se preferisci il pesce, puoi provare la ricetta dei paccheri con stoccafisso e pesto al basilico, oppure quella dei paccheri con il salmone; se, invece, vuoi provare una versione con le verdure, puoi provare la ricetta con zucchine e fiori di zucca.

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 15 min . Tempo di preparazione: 50 min . Dosi per: 4 persone . Difficoltà: Media . Calorie: Medio . Prezzo: Medio
  • 240 g di paccheri di Gragnano Sapori&Dintorni Conad
  • 4 uova
  • 100 g di guanciale
  • 50 g di pecorino grattugiato
  • sale
  • pepe bianco
  1. Per preparare i paccheri di egg, precuocere i paccheri in abbondante acqua salata. In una padella rompere le uova, aromatizzarle con sale e pepe e aggiungere parte del guanciale.
  2. Riempire ciascun pacchero con le uova precedentemente preparate. Far essiccare la parte restante di guanciale in forno a 80°C e ridurlo in polvere.
  3. Far gratinare la pasta in forno con un po’ di pecorino grattugiato.
  4. Preparare l’uovo di quaglia in camicia. Riempire una casseruola di acqua e portare a bollore. A questo punto abbassare la fiamma, facendo in modo che l'acqua continui a bollire leggermente. Rompere le uova in un piattino e, con l'aiuto di un cucchiaio, girare l'acqua per formare un vortice, all'interno del quale farle scivolare, una alla volta, delicatamente. Dopo 3 minuti toglierle, con l'aiuto della schiumarola. Asciugare l'acqua in eccesso con l'aiuto di carta da cucina.
  5. Servire i paccheri aggiungendo il guanciale grattugiato in polvere e completando con l’uovo di quaglia in camicia. I paccheri di egg sono pronti!
Sigla.com - Internet Partner