Risotto al cannonau e pecorino

Risotto al cannonau e pecorino
Condividi su facebook share twitter share pinterest share

Con la ricetta del risotto al cannonau e pecorino lo chef Luigi Pomata fa un vero e proprio inno alla Sardegna. Questo primo piatto, infatti, viene realizzato con due prodotti tipici del territorio: il cannonau, un vino che nasce nell’entroterra sardo da un vitigno rustico, forte e resistente e il pecorino. Per questa preparazione lo chef ha deciso di utilizzare il riso vialone nano, varietà particolarmente indicata per i risotti. Questo riso, inoltre, contiene poco sodio, è povero di grassi ed è particolarmente indicato per chi soffre di disturbi intestinali. Bastano pochi ingredienti e otterrete una ricetta che ha il colore del vino, il profumo dei fiori e dei frutti rossi e un sapore caldo, appena speziato!
 

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 15 min . Tempo di preparazione: 45 min . Dosi per: 4 persone . Difficoltà: Media . Calorie: Medio . Prezzo: Medio
  1. Per preparare il risotto al cannonau e pecorino, in un tegame far soffriggere lo scalogno tritato con 25 g di burro.
  2. Aggiungere il riso e farlo tostare, poi bagnarlo con il vino e, girandolo, farlo evaporare. Continuare la cottura allungando, di tanto in tanto, con il brodo vegetale.
  3. Una volta cotto, togliere il riso dal fuoco e aggiungere una noce di burro e il pecorino, poi coprirlo con un panno e lasciarlo riposare per qualche minuto. Mantecare aggiustando di sale e pepe e servire il risotto al cannonau e pecorino.
Sigla.com - Internet Partner