Sfera di anguria ghiacciata con punch al mirto

Sfera di anguria ghiacciata con punch al mirto
Condividi su facebook share twitter share google+ share pinterest share

Un after dinner dove il punto nodale è il contrasto caldo-freddo. Il ghiacciato di un'anguria così dolce e così estiva, unita alla illusoria gentilezza di un liquore caldo al mirto, in cui l’anguria si tuffa con tutta se stessa per provare questa esperienza nuova. Gli elementi di contorno non sono da meno: la ricotta di bufala di Paestum, cuore del Cilento sposa, e non è usuale, l’idea di un dessert, e diventa l’elemento cardine di una crema chantilly di scuola francese impreziosita dallo zucchero al limoncello di Ischia. L'anguria oltre a essere un frutto appetitoso è un alimento dalle molteplici virtù nutrizionali e terapetutiche. A dispetto del suo gusto molto dolce, conferito dagli aromi naturali in esso presenti, il cocomero non contiene grassi, ha poche calorie e pochi zuccheri, è quindi un ottimo alleato per chi è a dieta o vuole stare attento alla linea. Con l'anguria si possono preparare gelati e sorbetti artigianali, nutrienti e rinfrescanti centrifughe e succhi di frutta, originali insalate fredde di anguria e mozzarella, golosi spiedini grigliati, dolci e salati, gazpacho per accompagnare i malloreddus sardi, cubetti piccanti con cui accompagnare gamberi rossi del Cilentoinsalatine con mango di accompagnamento a tataki di tonno rosso.

Ingredienti per quattro persone:

  • 300 g di anguria fresca
  • 300 ml di panna di latte fresca pastorizzata
  • 50 g di zucchero semolato aromatizzato al limoncello di Ischia
  • 100 g di ricotta di bufala cilentana
  • 50 g di cioccolato di Modica fondente al peperoncino,
  • 1 bicchiere colmo di liquore al mirto di Sardegna
  • foglie di menta piperita
  • scorza di anguria
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna
Procedimento:
  1. Lavorare la ricotta con una forchetta per farla diventare una crema, passarla al setaccio almeno due volte, unire un cucchiaio di panna fredda, continuare questa operazione per qualche minuto.
  2. Riporre la ricotta nella planetaria e cominciare, a forza 2, a usare le fruste. Aggiungere poco alla volta ma con decisione la panna e poi lo zucchero al limoncello, che, in precedenza, sarà stato passato al frullatore per renderlo a velo.
  3. Una volta montata, riporre la crema all’interno di una sac-à-poche e tenerla in frigo. Ricavare dall’anguria fresca e freddissima delle fette alte e spesse. Con un coppa pasta circolare ottenere quindi delle sfere di uguali dimensioni.
  4. Decorare ogni sfera di anguria con un tocco di chantilly di ricotta di bufala e riporre nel congelatore. Tagliare il cioccolato al peperoncino a pezzetti e scaldare il liquore di mirto come fosse un punch per farlo restringere leggermente.
  5. Sul fondo di un piatto bowl inserire due cucchiai di liquore al mirto caldo. Poggiare sopra la sfera di anguria con la sua chantilly che, ormai freddissima, avrà la consistenza di un gelato. Decorare il dessert con briciole di cioccolato di Modica al peperoncino, un rametto di menta piperita e bastoncini di scorza di anguria, caramellate in padella con un cucchiaino di zucchero di canna.

 

Dettagli ricetta

. Tempo di preparazione: 25 min . Dosi per: 4 persone . Difficolt√†: Media . Calorie: Alto . Prezzo: Medio

Intolleranze

Senza glutine Senza glutine
Senza frutta secca Senza frutta secca
Senza uova Senza uova
Senza crostacei Senza crostacei
Sigla.com - Internet Partner