Tartare di pesce spada mela verde e cipolla rossa

Tartare di pesce spada mela verde e cipolla rossa
Condividi su facebook share twitter share google+ share pinterest share

Alfredo Iannaccone presenta in questa ricetta un finger food d'autore semplice e colorato: la tartare di pesce spada, mela verde e cipolla rossa. Protagonista assoluto il pesce spada del Mediterraneo che, esaltato da note di acidità e freschezza, viene presentato senza sale, al fine di mantenere la sua naturale sapidità.


INFORMAZIONI AL CONSUMATORE PER UN CORRETTO IMPIEGO DI PESCE E CEFALOPODI FRESCHI
In caso di consumo crudo, marinato o non completamente cotto il prodotto deve essere preventivamente congelato per almeno 96 ore a -18° in congelatore domestico contrassegnato con tre o più stelle. (Ministero della Salute - D.M. 17/7/2013)

Dettagli ricetta

. Tempo di preparazione: 120 min . Dosi per: 4 persone . Difficoltà: Media . Calorie: Basso . Prezzo: Medio

Intolleranze

Senza frutta secca Senza frutta secca
Senza lattosio Senza lattosio
Senza uova Senza uova
Senza crostacei Senza crostacei
Per l'aceto di riso aromatizzato ai lamponi e ai ribes:
  • 200 ml di aceto di riso puro
  • 1 tazzina di acqua
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna
  • 100 g di lamponi freschi
  • 100 g di ribes

Per la tartare:
  • 1 kg di pesce spada fresco (filetto)
  • pepe verde vanigliato del Borneo
  • 4 cucchiai di salsa di soia
  • 1 cucchiaio di sakè dolce (mirin)
  • 2 mele verdi dell'Alto Adige
  • 1 cipolla rossa di Tropea
  • crescioni di ravanello viola
  • 1 lime
  1. Per preparare la tartare di pesce spada, mela verde e cipolla rossa, tagliare la mela verde a cubetti e lasciarla in marinatura nel succo di lime. Abbattere per 48 ore a -24° il pesce spada, o lasciarlo in congelatore per almeno 96 a -18°.
  2. Quando sarà molto freddo, tagliare il pesce spada a cubetti regolari, della stessa dimensione della mela. Preparare in anticipo l'aromatizzazione dell'aceto di riso, realizzando un coulis di ribes e lamponi.
  3. Deglassare lo zucchero con acqua a 140°C, aggiungere la frutta fresca, farla decomporre, passare tutto al setaccio e far raffreddare. Unire 2/3 di coulis di lamponi e 1/3 di aceto di riso.
  4. Preparare una marinade con l'aceto di riso aromatizzato, la soia e il sakè. Lasciare in marinatura per circa 2 ore la cipolla rossa nell'aceto, poi scolarla.
  5. Composizione degli entrèe: su ogni cucchiaino da finger food adagiare in alternanza il pesce spada, la mela e la cipolla. Irrorare con la marinade e, infine, aggiungere pepe verde e crescioni di ravanello. La tartare di pesce spada, mela verde e cipolla rossa è pronta per essere servita!
Sigla.com - Internet Partner