Vermicelli di Gragnano con tartare di alici e succo di carote

Vermicelli di Gragnano con tartare di alici e succo di carote
Condividi su facebook share twitter share google+ share pinterest share

Alfredo Iannaccone propone la ricetta dei vermicelli di Gragnano con tartare di alici e succo di carote, un primo piatto in cui la dolcezza della carota si accosta alla sapidità delle alici e all’acidità del limone.
 

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 10 min . Tempo di preparazione: 60 min . Dosi per: 4 persone . Difficoltà: Media . Calorie: Medio . Prezzo: Medio

Intolleranze

Senza frutta secca Senza frutta secca
Senza lattosio Senza lattosio
Senza uova Senza uova
Senza crostacei Senza crostacei
  • 500 g di alici freschissime di Cetara
  • 2 limoni sfusati amalfitani
  • pepe verde
  • 4 spicchi di aglio rosso
  • 10 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • peperoncino rosso fresco
  • erba limoncina
  • prezzemolo fresco
  • 1 l di acqua
  • 250 g di vermicelli di Gragnano trafilati al bronzo
  • 10 carote fresche
  1. Per preparare i vermicelli di Gragnano con tartare di alici e succo di carote, estrarre il succo dalle carote con una centrifuga. Filtrare il succo e tenerlo a temperatura ambiente coperto da una pellicola.
  2. Tritare metà dell'aglio e polverizzare il prezzemolo fresco a coltello. Tagliuzzare il peperoncino e un po’ di erba limoncina. Unire in un unico composto gli ingredienti, aggiungendo 5 cucchiai di olio extravergine di oliva e il succo di 1 limone intero.
  3. Eviscerare le alici fresche staccando le teste e proseguendo con una incisione lungo la pancia. Staccare con le mani la lisca e ricavare da ogni alice due filetti.
  4. Far marinare per 4 ore le alici nel composto precedentemente preparato, conservando tutto nel frigorifero sotto vetro a chiusura ermetica.
  5. Trascorso il tempo, estrarre le alici dal contenitore, scolarle e realizzare una tartare. Aggiungere altra erba limoncina e il pepe. Conservare di nuovo in frigo le alici coprendole con una pellicola.
  6. In una padella creare un fondo di cottura utilizzando il resto del prezzemolo, olio extravergine di oliva, aglio e ancora peperoncino. Unire due mestoli di acqua di cottura della pasta.
  7. Dopo due minuti di cottura aggiungere i vermicelli al fondo di cottura avendo cura di eliminare l'aglio. Tirare a risotto i vermicelli fino a quando il fondo non si restringerà e formerà una crema abbastanza densa. Mantecare quindi la pasta con un altro po’ d'olio extravergine di oliva.
  8. Composizione del piatto: creare un nido con i vermicelli, aggiungere in cima con una pinza la tartare di alici e irrorare con il succo di carote. Infine decorare con foglie di erba limoncina. I vermicelli di Gragnano con tartare di alici e succo di carote sono pronti per essere serviti!
Sigla.com - Internet Partner