Esci

Aglione della Val di Chiana

Preferiti
Condividi
alt

L'aglione della Val Di Chiana, un prodotto dimenticato e ritrovato.




Aglione della Val di Chiana


Aglione della Val di Chiana o aglio gigante: un prodotto agroalimentare qualitativamente unico come il territorio in cui nasce. 

Siamo in Toscana, a cavallo tra le province di Siena e Arezzo, dove la biodiversità si fa da padrona e riversa sulle tavole prodotti dalle eccezionali caratteristiche. Cavolo nero, mele rugginose, cinta senese, cinghiale, olio extravergine e vini di qualità eccelsa sono solo alcuni tra i prodotti della zona.

Tra questi, spicca l'aglione della Val di Chiana, una varietà di aglio dalle dimensioni molto grandi che, dietro al suo aspetto massiccio e vigoroso, nasconde una delicatezza unica nel suo genere, tanto da assumere i nomi di "aglio degli innammorati" o "aglio de bacio" . Il suo peso varia dai 200 g per il tipo più piccolo ai 600 g per il bulbi giganti. Quando si dice l'abbondanza, l'aglione, è in prima fila.

Ma, come già detto, l'abito, in questo caso, non fa il monaco. Delicatezza nei piatti e facilità di digestione sono le caratteristiche eccezionali dell'aglione. Ciò è dovuto alla mancanza dell'aglina, la sostanza contenuta in grandi quantità nell'aglio e responsabile della cattiva digestione. Dopo avervi dato tutte le dritte su come rendere l'aglio più digeribile, e avervi detto anche di togliere l'anima, vi consigliamo di provare questa versione di aglio molto più delicata e digeribile.

Aglione diventa PAT

L'aglione è un prodotto dimenticato e messo da parte per oltre mezzo secolo e quasi a rischio estinzione. Pochi contadini hanno avuto la briga di difendere e portare avanti qualche coltivazione privata. Cosicché, ai giorni nonstri, il prodotto è stato rivalutato per le sue peculiarità e certificato con sigla PAT che ne attesta bontà e metodi di lavorazione e stagionatura tradizionali e omogenei su tutto il territorio di coltivazione. L'aglione diventa ufficialmente prodotto d’eccellenza indissolubilmente legato al territorio della Val di Chiana, nonchè espressione del patrimonio culturale ed enogastronomico italiano.

Aglione toscano, la ricetta tipica dei pici all'aglione

In Toscana, quando si dice aglione automaticamente vengono in mente i pici, una pasta fresca tipica della zona senese rigorosamente fatta a mano. Il condimento è semplicissimo: aglione, tanto aglione stufato in padella fino al completo scioglimento, vino bianco e pomodoro. Semplicità e gusto si sposano nella semplicità di questo piatto.

Nella ricetta tradizionale è anche ammesso il peperoncino che dona uno sprint di piccantezza al piatto. Non aspettatevi quel gusto pesante di aglio, l'aglione ha note di gusti che assomigliano al porro, delicatezza e gusto, nulla di più e nulla di meno.



alt

Scopri alcune ricette con Aglione della Val di Chiana

Prodotti tipici

Frutta e Verdura

Scopri di più
Frutta e Verdura

Ecco alcuni ristoranti che potrebbero interessarti

Leggi anche...

Contenuti preferiti