Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci
  • 50
  • 40
  • 4 pers.
  • Bassa
  • Alto

Oggi, insieme allo chef Stefano De Gregorio, impari a preparare un brownies alle mandorle e cioccolato fondente senza farina e senza lievito. Bastano uguali quantità di burro, zucchero e cioccolato fondente (noi lo scegliamo all'80%) e il gioco è praticamente fatto. Unitele a uova e mandorle tostate e infornate a 180° C per una mezz'oretta. Per sapere se è cotto, non guardate l'orologio, guardate la torta! Se il bordo si stacca dalla teglia o se infilando uno stuzzicadenti quello esce pulito, allora il vostro brownies sarà pronto. Il gioco è fatto e il risultato è un brownies che ricorda una torta caprese, compatto e pesante, cioccolatoso più che mai

Dolci al cioccolato, più golosi che mai

COME SI PREPARA?
ingredienti
  • senza crostacei
  • 200 g di burro
  • 200 g di cioccolato fondente
  • 200 g di zucchero
  • 100 g di mandorle pelate
  • 4 uova
  • 1 pizzico di sale
preparazione
<p>Tostare le mandorle dopo averle grossolanamente spezzettate e tenerle da parte</p>

Tostare le mandorle dopo averle grossolanamente spezzettate e tenerle da parte

<p>Sciogliere il cioccolato in una ciotola a bagnomaria e mescolarlo al burro amalgamando bene il tutto</p>

Sciogliere il cioccolato in una ciotola a bagnomaria e mescolarlo al burro amalgamando bene il tutto

<p>A parte, nel frattempo, sbattere le uova in una ciotola e aggiungervi un pizzico di sale <br>
</p>

A parte, nel frattempo, sbattere le uova in una ciotola e aggiungervi un pizzico di sale

<p>Unire le uova e lo zucchero al cioccolato con burro e continuare a mescolare fino a ottenere un composto omogeneo. Unire anche le mandorle all'impasto</p>

Unire le uova e lo zucchero al cioccolato con burro e continuare a mescolare fino a ottenere un composto omogeneo. Unire anche le mandorle all'impasto

<p>Versare tutto in una teglia e cuocere per 10 minuti a 180° C e poi a 140° C per un'altra ventina di minuti<br>
</p>

Versare tutto in una teglia e cuocere per 10 minuti a 180° C e poi a 140° C per un'altra ventina di minuti