Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci
  • 25
  • 20
  • 5 pers.
  • Bassa
  • Medio
In questa video ricetta lo chef Luca Collami insegna a preparare le pesche sotto sciroppo a bassa temperatura sottovuoto, utilizzando una cottura pratica e veloce che conferisce croccantezza al prodotto e mantiene inalterati i suoi colori.

Le pesche sotto sciroppo a bassa temperatura sotto vuoto sono ideali in abbinamento a dolci al cucchiaio come budini o bavaresi.
COME SI PREPARA?
ingredienti
  • senza glutine
  • senza frutta secca
  • senza latte
  • senza uova
  • 1 kg di pesche
  • 300 ml di acqua
  • 300 g di zucchero
  • ghiaccio
preparazione
Per preparare lo sciroppo di zucchero, scaldare in un pentolino zucchero e acqua in pari quantità e cuocere fino a ottenere un filo continuo, quindi togliere dal fuoco. In una bacinella piena d'acqua e ghiaccio immergere le pesche tagliate a fettine molto sottili. Questo passaggio serve a conferire croccantezza alle pesche e a mantenere vivo il lore colore.

Per preparare lo sciroppo di zucchero, scaldare in un pentolino zucchero e acqua in pari quantità e cuocere fino a ottenere un filo continuo, quindi togliere dal fuoco. In una bacinella piena d'acqua e ghiaccio immergere le pesche tagliate a fettine molto sottili. Questo passaggio serve a conferire croccantezza alle pesche e a mantenere vivo il lore colore.

Lasciare le pesche a riposo immerse nell'acqua e ghiaccio per qualche istante, quindi estrarre, disporre le pesche in un sacchetto per sottovuoto con l'aiuto di una pinza e aggiungere lo sciroppo di zucchero precedentemente preparato. Sigillare il sacchetto per sottovuoto e cuocere a vapore per 20 minuti a 65° C.

Lasciare le pesche a riposo immerse nell'acqua e ghiaccio per qualche istante, quindi estrarre, disporre le pesche in un sacchetto per sottovuoto con l'aiuto di una pinza e aggiungere lo sciroppo di zucchero precedentemente preparato. Sigillare il sacchetto per sottovuoto e cuocere a vapore per 20 minuti a 65° C.

Mettere le pesche nell'abbattitore e, una volta raffreddate, disporle in una ciotolina e usarle in accompagnamento ai dolci privilegiati. Queste pesche sono ideali, ad esempio, per una bella bavarese.

Mettere le pesche nell'abbattitore e, una volta raffreddate, disporle in una ciotolina e usarle in accompagnamento ai dolci privilegiati. Queste pesche sono ideali, ad esempio, per una bella bavarese.

SCUOLA DI CUCINA

Impara passo dopo passo con i corsi tenuti dagli chef Saporie

PUNTI D'INTERESSE

Piccoli suggerimenti su dove assaporare l'arte

SCOPRIRE CON SAPORIE