Esci

Pasta con fiori di zucca e alici

Preferiti
Condividi
Pasta con fiori di zucca e alici

Pasta con fiori di zucca e alici è un primo piatto estivo veloce e facile da preparare in soli quindici minuti. La dolcezza dei fiori di zucca incontra il gusto sapido delle alici utilizzate dallo&n...

  • 5 min
  • 25 min
  • 4 pers.
  • Bassa

Ingredienti

Procedimento

Not given

Step 1

Mettere a cuocere la pasta e nel frattempo pulire i fiori di zucca: toglire il gambo, il pistillo e aprire il fiore a libro. Cuocere in una padella con un filo d'olio, a fiamma bassa per 5-6 minuti fin quando diventano croccanti

Not given

Step 2

Soffriggere uno spicchio d'aglio in camicia per 3 minuti, togliere l'aglio, spegnere il fuoco, aggungere 4 cucchiai di acqua e i filetti di alici e schiacciare tutto per ottenere una cremina.

Not given

Step 3

Versare la pasta direttamente in padella (delle alici), mantecare con un po' di acqua di cottura e parmigiano

Not given

Step 4

Servire la pasta con i fiori di zucca e la polvere di acciughe disidratate

Salva ricetta

Approfondisci

Pasta con fiori di zucca e alici è un primo piatto estivo veloce e facile da preparare in soli quindici minuti. La dolcezza dei fiori di zucca incontra il gusto sapido delle alici utilizzate dallo chef Stefano De Gregorio:  nella versione sott'olio; per il tradizionale soffritto; e in polvere, per decorare il piatto che è ancor più saporito. Ma la particolarità di questa pasta con fiori di zucca e alici non è solo questa. I fiori, infatti, invece che diventare la solita cremina, sono cotti in padella con un filino d'olio per renderli croccanti. I fusilloni di Gragnano sono semplicemente mantecati in padella con del Parmigiano, che diventa esso stesso la crema.

Il risultato è una variante della solita pasta ai fiori di zucca in cui si sente molto il sapore dolce del fiore, che ha anche note affumicate per via della cottura particolare, pertanto il piatto risulta completo in tutte le sue note.

Come preparare la polvere di acciughe

La polvere di alici si prepara molto semplicemente in forno facendo essicare lentamente  (a 80°C)  il prodotto sott'olio sgocciolato. Lo chef ha utilizzato le alici del Cantabrico, un prodotto dal sapore unico perché sono  le più carnose in commercio e assumono caratteristiche uniche date, in primis, dal tratto di mare tra le coste settentrionali della Penisola Iberica e quelle della Francia Occidentale. Sono l'ingrediente segreto che può essere utilizzato per insaporire moltissimi piatti.  Per dare uno sprint in più al vitello tonnato, per un piatto di pasta  al posto della bottarga, o. da mettere su una pizza, è buono e ti permette di aggiungere meno sale. 

Pasta con fiori di zucca e alici e tante altre 

Abbinalo a

Contenuti preferiti