Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci
  • 5 minuti
  • 30 minuti
  • 4 pers.
  • Bassa
  • Medio
  • Sicilia

Se ti sei chiesto come cucinare la zucchina lunga, la tipica zucchina siciliana chiamata anche zucca d'acqua, hai trovato quel che fa per te.  La pasta con zucchina lunga e patate è un primo piatto cremoso da mangiare al cucchiaio come la pasta e patate tradizionale. Si tratta di una minestra estiva, una ricetta siciliana tipica della città di Messina, comunemente conosciuta come pasta a rummuliuni. È una pietanza perfetta per una cena di mezza estate, purché sia riposata e intiepidita e la ricetta è facile e veloce.

Per preparare la pasta con zucchina lunga e patate basta una sola pentola. Si prepara un soffritto di cipolle in cui rosolare prima le patate e poi il pomodoro. Poi si ricopre tutto con acqua e si portano a cottura le patate. Successivamente, la pasta è cucinata nella stessa pentola e, solo a fuoco spento, si aggiungono foglie di basilico e pepe nero.

Questa è la ricetta tradizionale che noi abbiamo impreziosito con un po' di pancetta nel soffritto perché si abbina benissimo alla dolcezza delle zucchine siciliane, che altro non sono che le zucchine dei tenerumi

Pasta con zucchina lunga e patate, tutti i consigli

La ricetta della pasta con la zucchina lunga si prepara con pochi e semplici passaggi. Ci sono però alcuni piccoli accorgimenti da tenere in considerazione per avere un buon risultato. 

 Ecco come si fa la pasta con la zucchine lunghe:

  1. Scegli patate a pasta gialla che diventano più cremose
  2. Dividi la fase del soffritto in 3: prima cipolle e pancetta; poi le patate e in ultimo le zucchine
  3. Rosola tutto fino a che è ben dorato, ma non troppo altrimenti si brucia la cipolla
  4. Aggiungi acqua di cottura bollente per non far perdere il bollore 
  5. Cuocere tutto per 20/25 minuti massimo, con il tempo di cottura necessario alla pasta, tutto risulta cotto a puntino
  6. Una volta aggiunta la pasta, aggiungu acqua di cottura man mano che la stessa viene assorbita dalla pasta (come si fa per il risotto)
  7. Aggiungi il Il basilico a fine cottura, con il calore residuo sprigiona tutti gli oli essenziali

Come cucinare le zucchine lunghe, ricette e trucchi

Ricette con zucchine lunghe se ne possono fare a iosa, come tutte le zucche, possono essere cucinate per preparare moltissime pietanze. Buona la zucchina lunga bollita, da condire solo con pepe e dell'ottimo olio extravergine perfetta come contorno o antipasto. Poi si può preparare in padella, a cubetti saltata con cipolla e qualche pomodorino e un po' di origano fresco. E poi c'è la preparazione che più rappresenta questa varietà di zucchine lunghissime, la cucuzza siciliana fritta in pastella. La ricetta è semplicissima. Si prepara una pastella alla birra, si intingono le fette di zucchina e si friggono in abbondante olio di semi d'arachide. La coltivazione delle zucche è molto semplice, amano tanta acqua e tanto, tantissimo sole: qui il sito per comprare i semi.

Pasta con zucchina lunga e patate, la pasta a rummuliuni
Ingredienti
  • 800 zucchina lunga
  • 400 g di patate
  • 1 cipolla rossa
  • 240 g di gnocchetti sardi
  • sale
  • olio extravergine
  • pepe
  • basilico
  • 80 g di pancetta affumicata
Procedimento
  1. Per preparare la pasta con la zucchina lunga, iniziare a tritare una cipolla il basilico e la pancetta
  2. Rosolare tutto in casseruola con poco olio caldo, circa tre minuti a fiamma bassa avendo cura di mettere il coperchio
  3. Tagliare a cubetti le patate pelate, aggiungerle alla casseruola, togliere il basilico e alzare la fiamma a metà della potenza
  4. Nel frattempo raschiare la buccia della zucchina con un coltello dentellato, tagliare a cubetti e aggiungere alla pentola
  5. Rosolare tutto insieme per 4-5 minuti a fiamma viva e poi aggiungere 1 litro acqua bollente fino a coprire tutto
  6. Cuocere per 20-25 minuti e poi schiacciare la metà degli ingredienti con il cucchiaio di legno
  7. Aggiungere poi la pasta e cuocere per il tempo necessario
  8. Servire e ultimare con il basilico spezzettato e pepe nero