Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci
  • 60
  • 20
  • 4 pers.
  • Media
  • Medio
Cosa preparare con il riso carnaroli? In un gustoso primo piatto come nella ricetta del riso con cime di rapa, wasabi, stracciatella e alici.
Oggi, impari a cucinarlo grazie ai consigli dello chef Stefano De Gregorio che ti insegna sempre come combinare sapori della tradizione, come l'abbinamento cime di rapa e filetti di alici, con ingredienti nuovi e diversi, come il wasabi. Per non parlare dell'aggiunta della stracciatella al risotto. Un mix di creme e sapori che lo chef ti insegna a mescolare per ottenere un risultato equilibrato e gustoso. In questo primo piatto, Italia e Giappone si fondono creando un mix piacevole alla vista e gustoso al palato.
Per cucinare un risotto perfetto, non devi fare i salti mortali. Ti basta seguire poche e semplici regole che valgono sempre per tutti i risotti.
La prima: quando prepari il brodo per cuocere il risotto, assicurati di usare sempre verdure di stagione. Il brodo diventerà saporito e, di conseguenza, il risotto prenderà più gusto.
Inoltre, quando tosti il riso, assicurati che non stia troppo tempo, ma neanche troppo poco. Il suo colore deve diventare perlato e i chicchi devono scottare.
Ricordati di fare la mantecatura con burro e formaggio grattugiato a fuoco spento.
Se decidi di usare tutti ingredienti con consistenze cremose senza, quindi, aggiungere, elementi croccanti al piatto, devi assolutamente "compensare" scegliendo la sapidità e l'acidità. Così, tutti i sapori di questo risotto sono forti, dal wasabi ai filetti di alici, dalle cime di rapa alla stracciatella.
Da abbinare a un bel calice di bollicine, un risotto da non perdere!




 
COME SI PREPARA?
ingredienti
Ingredienti per quattro persone:
  • 240 g di riso Carnaroli Roncaia
  • 500 g di cime di rapa
  • 50 g di Grana Padano
  • 1 cucchiaino di wasabi
  • 4 alici sotto sale
  • 80 g di stracciatella
  • olio extravergine di oliva
  • sale
preparazione
Procedimento per il risotto:
  1. Mettere a bollire in una pentola dell’acqua salata. Lavare le cime di rapa e scottarle per qualche minuto in acqua bollente. Far raffreddare le cime di rapa in una ciotola d’acqua fredda per bloccare la cottura e preservarne il colore.
  2. Versare un filo d’olio extravergine di oliva in padella e, quando sarà caldo, aggiungere il riso e farlo tostare con un pizzico di sale. Quando il riso sarà tostato, bagnarlo, di tanto in tanto, con il brodo aromatizzato alle cime di rapa portandolo a cottura.
  3. Togliere dall’acqua delle cime di rapa intere e tenerle da parte. Frullare il resto delle cime di rapa nel bicchiere di un mixer con un filo d’olio extravergine di oliva. Passare il composto ottenuto in un colino per renderlo più vellutato.
  4. Aggiungere alla crema di cime di rapa un cucchiaino di wasabi e amalgamare il tutto.
  5. Condire i filetti di alici insieme alle cime di rapa intere precedentemente tenute da parte con un filo d’olio.
  6. Quando il riso sarà cotto, togliere la padella dal fuoco e mantecarlo con il Grana Padano grattugiato e olio extravergine d’oliva.
  7. Aggiungere al riso anche la salsa di cime di rapa e wasabi e amalgamare il tutto.
  8. Impiattare il risotto, aggiungendo la stracciatella, i filetti di alici e le cime di rapa.
SCUOLA DI CUCINA

Impara passo dopo passo con i corsi tenuti dagli chef Saporie

PUNTI D'INTERESSE

Piccoli suggerimenti su dove assaporare l'arte

SCOPRIRE CON SAPORIE