Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci
  • 25
  • 15
  • 4 pers.
  • Bassa
  • Medio
  • Campania
Trasformare un'antichissima ricetta povera dei quartieri campani, la pasta allo scarpariello - ovvero la pasta sciuè sciuè, la pasta pomodorino e basilico - in un primo piatto gourmet di alta ristorazione, gli spaghetti allo scarpariello gourmet: questa l'ambiziosa sfida del food blogger Alfredo Iannaccone.

Un bucatino o uno spaghetto, dei pomodori, i pezzi di formaggio, aglio, olio, peperoncino, basilico e lo strutto, questi sono gli ingredienti della ricetta degli spaghettoni allo scarpariello gourmet, da servire per offrire il meglio della tradizione, la semplicità, ma con un tocco di gourmet, ottenuto grazie a un impiattamento secondo quello stile di food design che rende tutto più magico agli occhi.

Leggi anche: come fare la salsa di pomodoro.

COME SI PREPARA?
ingredienti
  • senza frutta secca
  • senza uova
  • senza crostacei
Ingredienti per quattro persone:
  • 250 g di spaghettoni trafilati al bronzo
  • 200 g di pomodorini datterini di Pachino Igp
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva delle colline di Vico Equense
  • pepe nero
  • basilico greco
  • 1 spicchio d'aglio della Valle Ufita
  • peperoncino fresco calabrese
  • 30 g di pecorino nero di Sicilia
  • 30 g di parmigiano reggiano Vacche Rosse stagionato 28-30 mesi
  • 1 cucchiaino di strutto di maiale nero dei Nebrodi
preparazione
 Procedimento per la pasta allo scarpariello gourmet:
  1. Per preparare gli spaghettoni allo scarpariello gourmet, incidire metà dei pomodorini datterini di Pachino Igp, scottarli 20 secondi in acqua bollente, poggiarli subito in un contenitore di acqua e ghiaccio per fermarne la cottura, quindi pelarli. Conservare il resto dei pomodorini datterini di Pachino Igp a crudo, lavandoli sotto l'acqua corrente.
  2. Mettere a imbiondire con olio extravergine di oliva delle colline e con il peperoncino di Vico Equense l'aglio della Valle Ufita, dopodiché eliminare l'aglio della Valle Ufita, aggiungere la polpa dei pomodorini datterini di Pachino Igp e far rosolare il tutto per 3-4 minuti.
  3. Grattugiare finissimo il pecorino nero di Sicilia e il parmigiano reggiano Vacche Rosse, quindi, mescolarli. Nel frattempo cuocere in una pentola gli spaghettoni trafilati al bronzo a fuoco medio, facendo ben attenzione a non farli scuocere.
  4. Unire alla polpa i pomodorini datterini di Pachino Igp con la pelle e lasciarli saltare qualche istante nell'olio extravergine di oliva delle colline di Vico Equense.
  5. Scolare gli spaghettoni trafilati al bronzo al dente e mantecarli a fiamma spenta con il pecorino nero di Sicilia e il parmigiano reggiano Vacche Rosse, i pomodorini datterini di Pachino Igp e lo strutto di maiale nero dei Nebrodi. Servire a nido di rondine con una pioggia di basilico greco e con una nota di pepe nero. Gli spaghettoni allo scarpariello gourmet sono pronti per essere gustati!
SCUOLA DI CUCINA

Impara passo dopo passo con i corsi tenuti dagli chef Saporie

PUNTI D'INTERESSE

Piccoli suggerimenti su dove assaporare l'arte

SCOPRIRE CON SAPORIE