Esci

Controfiletto di cervo con salsa ai mirtilli

Preferiti
Condividi
Video loading placeholder

Il controfiletto di cervo in salsa ai mirtilli è una ricetta facile, che si prepara in meno di 20 minuti. Massaggiato con olio extra e sale, il controfiletto di cervo viene scottato in padella fino alla formazione del...

  • 5 min
  • 10 min
  • 4 pers.
  • Bassa

Ingredienti

  • 600 g di controfiletto di cervo
  • 500 ml di vino Teroldego
  • germogli di piselli 
  • olio extravergine di oliva 
  • Sale 
  • Pepe

Procedimento

 

  1. Dopo aver ridotto il vino in padella e averlo trasformato in una sorta di salsa, è il momento di scottare in padella il contro filetto, quindi procedete mettendo un filo d'olio extravergine di oliva, scaldatelo bene e aggiungete il filetto
  2. Dopo averlo rosolato e aver formato la crosticina su tutti i lati, tagliatelo a mo' di scaloppa, appoggiatelo su carta assorbente e fatelo scolare dai succhi in eccesso
  3. Nel frattempo, aggiungete la composta di mirtilli alla padella, cuocete per 2 minuti e tenete da parte
  4. Impiattate servendo le scaloppe di cervo, condite con la salsa ai mirtilli e ultimate con il ristretto di Teroldego e i germogli di piselli
Salva ricetta

Approfondimenti

Il controfiletto di cervo in salsa ai mirtilli è una ricetta facile, che si prepara in meno di 20 minuti. Massaggiato con olio extra e sale, il controfiletto di cervo viene scottato in padella fino alla formazione della crosticina. Un po' dolce un po' acida è la salsa ai mirtilli preparata con una confettura fatta in casa dallo chef, una riduzione di vino Teroldego con le sue note floreali e una nota dolcina dei germogli di piselli che donano anche un tocco di freschezza.

Differenza tra filetto e controfiletto : tutti i tagli di carne

Simile ai tagli di carne bovina, quelli di cervo si riferiscono al tipo e alla posizione della carne; includono carni di alta qualità utilizzate per bistecche e arrosti, carni di qualità inferiore utilizzate per salsicce e altre da macinare. Le parti di un cervo offrono diversi tagli e qualità di carne. Il collo, la schiena, le gambe, la groppa e le costole offrono tagli familiari.

Tra i tipi di bistecche di cervo spiccano la bistecca di fianco, tagliata dal muscolo della pancia, le strisce di New York e il filetto che provengono dal lombo corto, che si trova dietro le costole. Il taglio del controfiletto è dietro il lombo corto, al confine con la groppa.

Ricette e ispirazioni sul controfiletto di cervo

A tavola il controfiletto di cervo si presta a molte ricette. La sua carne costituisce un’alternativa gustosa a quella di vitello, manzo, maiale o cinghiale. Deliziosa e particolare, si può preparare in molti modi: marinandola, in umido, arrosto o alla griglia.

Controfiletto di cervo marinato

 

Per attenuare il sapore forte del controfiletto di cervo è consigliabile metterloa a marinare per 10 ore, preparando una miscela costituita da 1/2 tazza di aceto, 1/2 di olio extravergine di oliva, 1 spicchio d’aglio tritato finemente, un cucchiaino di senape, origano e basilico. Se l’obiettivo è eliminare il sapore selvatico della carne, si può utilizzare del succo di agrumi, impiegando 120 ml di succo di limone, 120 ml di olio extravergine di oliva, 1/2 tazza di coriandolo, 1 peperoncino verde macinato, 1 cucchiaino di cumino e 1 bicchierino di tequila.

Controfiletto: tagliata o alla piastra?

Il controfiletto di cervo alla piastra deve essere cotto per circa 6-8 minuti per parte, voltandolo solo una volta, e cospargere la parte già cotta con un pizzico di salamoia.

Invece per preparare la tagliata di controfiletto di cervo si può procedere cucinando la carne di cervo alla griglia, sulla brace viva o su una padella antiaderente oleata. A livello gustativo, si consiglia di lasciare sempre al sangue la carne grigliata, per un sapore delicato.

Altri modi di cucinare la carne di cervo

La carne di cervo si può cucinare in molti modi. Essendo una carne dal sapore forte, la marinatura risulta un metodo funzionale per renderla più leggera. Tra le ricette da portare a tavola sono particolarmente gustose lo spezzatino di cervo in umido, la bistecca di cervo alla griglia e le polpette di cervo.

Altre idee per preparare piatti che si basano sull’utilizzo di questa carne particolare come ingrediente principale sono:

Fettuccine, ragù di cervo e porcini

Cervo in salmì

Controfiletto di cervo all'Amarone con mirtilli rossi

Tagliatelle al cacao con ragù di cervo

Lombo di cervo con salsa al Refosco

Spezzatino di cervo in umido: un classico in cucina!

Una ricetta classica quella dello spezzatino di cervo in umido. Si tratta di un piatto invernale. Dopo essere stata marinata per una notte, la carne si porta in cottura nel vino con odori e aromi. E’ importante cuocerla a fiamma bassa per evitare che diventi secca e stopposa.

Bistecca di cervo alla griglia, semplice e veloce!

Una bistecca di cervo si po' cucinare al il barbecue a gas o a carbonella. Successivamente disporre la bistecca di cervo a temperatura ambiente e condirla su entrambi i lati con sale e pepe nero macinato, sulla parte più calda della griglia.

Cuocere la carne per non più di 4 minuti a lato, il tempo necessario perché si formi una crosticina esterna. Una volta pronta, lasciate riposare la carne qualche minuto, poi servirla.

Polpette di cervo, l’alternativa a tavola

Con la carne macinata di cervo si possono preparare le polpette di cervo. Basta macinare della carne di cervo, amalgamarla in una ciotola con 2 uova a temperatura ambiente, 100 g di pangrattato, 100 g di formaggio grattugiato, sale, pepe, noce moscata e prezzemolo. Con l’impasto formare piccole polpette rotonde; farle a rosolare in una padella con del burro. Servire le polpette di cervo calde, accompagnate da una salsa a base di senape e miele.

Abbinamenti ricercati e alternativi

La carne di cervo si può gustare anche abbinando delle salse, insaporendola con delle spezie o accompagnandola con un bel calice di vino rosso.

Cervo in salsa di fichi, una ricetta speciale

Il cervo in salsa di fichi è una ricetta gourmet, perfetta per sorprendere amici e ospiti. Semplice da preparare, il cervo in salsa di fichi si prepara sfumando del vino rosso in cottura.

Cervo con salsa di funghi porcini, piacere vellutato

La carne di cervo può essere condita con una salsa ai funghi porcini: la sua preparazione è facile e veloce: serve della panna, unita ai funghi porcini. I gambi serviranno per preparare la salsa, mentre i cappelli, una volta cotti si possono aggiungere a pezzi alla salsa ai funghi.

Cervo al vino rosso, ricetta d’autunno

Il cervo al vino rosso è un piatto da gustare in autunno. La preparazione è semplice. Il vino da utilizzare è un vino corposo, di carattere, come cabernet, merlot o pinot nero.

Contenuti preferiti