Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci
  • 5 minuti
  • 10 minuti
  • 4 pers.
  • Bassa
  • Basso
  • Veneto

Lo Chef Massimo Spallino ci ha preparato un secondo piatto portando a tavola ingredienti che conosce bene e che fanno parte della sua cucina, una cucina di montagna che valorizza con sapienza e soprattutto amore. Il controfiletto di cervo in salsa ai mirtilli è una ricetta facile facile, si prepara in meno di 20 minuti e mette sicuramente tutti a tacere.

Pochi sapori perfettamente equilibrati in un piatto che è una vera ode alla montagna. Il controfiletto di cervo, massaggiato con olio extra e sale, è semplicemente scottato in padella fino alla formazione della saporita crosticina. Un po' dolce un po' acida è la salsa ai mirtilli preparata con una confettura fatta in casa dallo chef, una riduzione di vino Teroldego con le sue note floreali e una nota dolcina dei germogli di piselli che donano anche un tocco di freschezza.

COME SI PREPARA?
ingredienti
  • senza uova
  • senza frutta secca
  • senza glutine
  • 600 g di controfiletto di cervo
  • 500 ml di vino Teroldego
  • germogli di piselli 
  • olio extravergine di oliva 
  • Sale 
  • Pepe
preparazione
  1. Dopo aver ridotto il vino in padella e averlo trasformato in una sorta di salsa, è il momento di scottare in padella il contro filetto, quindi procedete mettendo un filo d'olio extravergine di oliva, scaldatelo bene e aggiungete il filetto 
  2.  Dopo averlo rosolato e aver formato la crosticina su tutti i lati, tagliatelo a mo' di scaloppa, appoggiatelo su carta carta assorbente e fatelo scolare dai succhi in eccesso 
  3. Nel frattempo, aggiungete la composta di mirtilli alla padella, cuocete per 2 minuti e tenete da parte 
  4.  Impiattate servendo le scaloppe di cervo, condite con la salsa ai mirtilli e ultimate con il ristretto di Teroldego e i germogli di piselli