Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci
  • 10
  • 4 pers.
  • Bassa

Una frittata gourmet con carciofi? Ecco la ricetta di Fabrizio Albini, chef che ci insegna come in poche mosse e con un paio di semplici ingredienti si possano preparare piatti gourmet ed elegantissimi. La frittata di carciofi che prepariamo oggi, ad esempio, nuota in un mare di crema al Parmigiano Reggiano DOP. Gustosa e calda, rende il tutto più morbido e contrasta con il sapore dolceamaro del carciofo, rigorosamente mammola.

Le mammole romanesche

Mammola e cimarolo sono due modi di chiamare il carciofo romanesco. Caratterizzati per la loro forma tonda, il cuore tenero e, soprattutto, l'assenza di spine, i carciofi romaneschi sono grossi e di colore verde e violaceo e hanno quel sapore caratteristico dei carciofi, ma ancora più persistente. I carciofi sono di stagione da novembre ad aprile, sono verdure invernali. Pulire i carciofi romaneschi è facilissimo, perché non c'è bisogno né di togliere le spine, né di togliere la barbetta interna. Quindi, basta tagliare la parte troppo dura di gambo - quella finale - e togliere le foglie esterne fino a che non si arriva a quelle tenere, che si potrebbero mangiare anche a crudo. Una volta puliti, i carciofi si possono mettere a marinare in acqua e limone. In questo modo il loro sapore diventerà ancora più dolce e, se sono stati tagliati a pezzi, non si anneriscono ma rimandono bellli bianchi e carnosi.

Approfondisci: Le verdure romanesche: come cucinarle, sceglierle e pulirle

COME SI PREPARA?
ingredienti
Ingredienti per due frittatine ai carciofi:
  • 2 mammole
  • 4 uova
  • 150 g di parmigiano
  • 1/2 bicchiere di latte
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe q.b.
preparazione
Procedimento per fare le frittatine:
  1. Pulire i carciofi dalla parte finale del gamb e dalle foglie esterne
  2. Tagliare le teste a spicchietti e i gambi a tocchetti
  3. nel frattempo, riscaldare un filo di olio e uno spicchio di aglio in padella
  4. Scottare il carciofi a fiamma media e cuocerli per una decina di minuti
  5. Una volta cotti, aggiungere sale e pepe e frullare i carciofi
  6. Aggiungerli alle uova sbattute e aggiustare di sale e pepe
  7. Versare in due stampini oliati il composto
  8. Cuocerli a 90° C per 18 minuti
  9. Per fare la crema di parmigiano, scioglierlo in un pentolino con il latte tenendo il fuoco bassissimo e mescolando continuamente
  10. Se la crema si dovesse slegare, aggiungere pochissima acqua e mescolare
  11. Per impiattare, capovolgere gli stampini e mettere gli sformatini al centro del piatto e versarvi sopra la crema di parmigiano
SCUOLA DI CUCINA

Impara passo dopo passo con i corsi tenuti dagli chef Saporie

PUNTI D'INTERESSE

Piccoli suggerimenti su dove assaporare l'arte

SCOPRIRE CON SAPORIE