Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci

Come fare la pizza nel tegame

I giorni più caldi dell'estate mettono a dura prova gli amanti della pizza, specialmente se non siete così fortunati da avere un forno per pizze nel giardino di casa e non avete ascoltato i nostri consigli su come fare la pizza sulla griglia. Per evitare di accendere il forno ma non privarmi della mia pizza (parlando sempre di pizza casalinga, è chiaro) ho cominciato a fare degli arditi esperimenti su quella che viene chiamata la pizza nel tegamino. Non ci stavo scommettendo un granchè su questa tecnica, non avevo fiducia ma dalla prima volta che ho avuto il coraggio di affrontare quest'impresa titanica devo dire che il metodo della cottura della pizza nel tegamino ha conquistato il mio cuore. 
come-fare-la-pizza-nel-tegame
I giorni più caldi dell'estate mettono a dura prova gli amanti della pizza, specialmente se non siete così fortunati da avere un forno per pizze nel giardino di casa e non avete ascoltato i nostri consigli su come fare la pizza sulla griglia. Per evitare di accendere il forno ma non privarmi della mia pizza (parlando sempre di pizza casalinga, è chiaro) ho cominciato a fare degli arditi esperimenti su quella che viene chiamata la pizza nel tegamino. Non ci stavo scommettendo un granchè su questa tecnica, non avevo fiducia ma dalla prima volta che ho avuto il coraggio di affrontare quest'impresa titanica devo dire che il metodo della cottura della pizza nel tegamino ha conquistato il mio cuore. 

La pizza nel tegame è tutta questione di temperatura

Per prima cosa vi servirà un tegame serio dove fare la vostra pizza. Intendo un tegame di ghisa, quelli che non comprate perchè avete paura che prendervene cura diventi un lavoro a tempo pieno. Non è così, ci vuole solo un po' di attenzione e vi darà tante soddisfazioni. Ma di questo magari parleremo un'altra volta. La cosa più complicata di cuocere la pizza nel tegame è assicurarsi che la crosta cuocia bene senza bruciarsi. Potete cominciare a cuocere solo la base su fuoco medio-alto e poi girare la pizza e ridurre il fuoco a medio. Quest'operazione dovrebbe essere sufficiente per sviluppare una crosta dorata e tostata da entrambe le parti senza bruciare nulla. Controllate magari la parte sottostante con una spatola per aggiustare il fuoco di conseguenza in base alla necessità. 

Per cuocere bene la pizza nella parte superiore copritela

Una volta che vi sarete assicurati che la parte sottostante della pizza è ben cotta e l'avrete girata, è il momento della cottura con i condimenti. Coprite il tegame con un coperchio per assicurarvi che la mozzarella si sciolga e gli altri condimenti si riscaldino bene. Per un risultato più simile alla pizza tradizionale cotta nel forno, con i suoi bocconi croccanti, potete mettere la pizza sotto il grill del forno per un paio di minuti a fine cottura. Una volta che il formaggio si sarà sciolto come preferite la pizza è pronta. 
come-fare-la-pizza-nel-tegame

Preparate la pizza in anticipo

La pizza si può preparare in anticipo. Non del tutto, ovviamente, ma potete seguire qualche step per renderla velocissima da cuocere. Preparate in anticipo la pasta e i condimenti e lasciate tutto in frigorifero finchè non sono pronti da cucinare. Con tutti gli ingredienti pronti in questo modo, fare la vostra pizza al tegamino non vi porterà via più di 10 minuti. Va bene anche se la pasta che avete preparato è fredda di frigorifero, si cuocerà bene comunque. Tenete questo metodo senza sforzo anche per la domenica sera quando non avete voglia di cucinare è la tentazione è quella di ordinare la pizza a domicilio. Un po' di salsa di pomodoro e un po' di mozzarella (va benissimo anche la mozzarella di bufala) e il gioco è fatto. È anche un eccellente ricetta svuota-frigo. Non vi consiglio di fare la pizza al tegamino per le serate con gli amici: potete preparare solo una pizza alla volta e non è molto divertente. Per le feste scegliete la pizza sulla griglia

La pizza sul tegame passo per passo

Ora che vi abbiamo insegnato la tecnica di base proviamo a riassumere step by step come fare la pizza nel tegamino. Con queste dosi riuscirete a fare un paio di pizze medie che vanno benissimo come antipasto per 4 persone o come cena per 2. 

  • Preparate la linea per la vostra pizza con tutti i condimenti Tagliate la mozzarella (io preferisco strapparla a tocchetti con le mani) e asciugatela dal latte in eccesso, preparate la salsa di pomodoro, l'olio extra vergine d'oliva, il sale, il basilico e fate cuocere tutti gli ingredienti crudi che volete aggiungere sulla vostra pizza. 
  • Stendete la pasta Per due pizze avrete bisogno di circa 500g di pasta per la pizza. Dividetela in due dopo averla lasciata a temperatura ambiente per circa un'ora se possibile. Infarinate il piano di lavoro e schiacciate leggermente la pasta con le mani. Lavoratela per dargli una forma rotonda. Dovrà essere leggermente più piccola del diametro della padella di ghisa. 
  • Scaldate il tegame Mettete il tegame su fuoco medio, potete ungere la base con dell'olio extra vergine d'oliva oppure spolverarla con farina 00 e farina di mais in modo che la pasta non si attacchi. 
  • Cuocete la pizza per 1 minuto Mettete la pasta per la pizza nel tegame e fatela cuocere finchè non vedrete formarsi delle bolle grandi, ci vorrà 1 minuto. 
  • Girate la base della pizza Con una spatola piatta girate l'impasto e conditelo immediatamente con cucchiai di salsa, formaggio e qualsiasi altro condimento vogliate aggiungere.
  • Coprite e abbassate il fuoco È il momento di mettere il coperchio sul tegame e di abbassare un po' il fuoco. Questo aiuterà il formaggio a sciogliersi e il fondo della pizza a non bruciarsi. 
  • Cuocete la pizza per altri 4-5 minuti Dopo 4 minuti alzate il coperchio per vedere se il formaggio si è sciolto, date un'occhiata anche al fondo se si è dorato senza bruciarsi
  • Trasferite su un tagliere Togliete la pizza dal tegame e trasferitela su un tagliere di legno. Intanto che la pizza si riposa un attimo per raggiungere la temperatura ideale, cominciate a cuocere l'altra.
  • Per una pizza più croccante a fine cottura fate cuocere la pizza sotto il grill del forno per un paio di minuti. 
SCOPRIRE CON SAPORIE