Esci

Cavolfiore, alici e capperi: un invernale antipasto gourmet

Preferiti
Condividi
Al centro della tavola il cavolfiore e la salsa con alici sono ricoperti da una polvere di capperi

Cavolfiore alici capperi, è un terzetto di ingredienti che si abbina alla perfezione per preparare un antipasto di verdure dal sapore deciso ma delicato al tempo stesso. Lo chef Stefano De Gregorio ci fa vedere...

  • 10 min
  • 15 min
  • 4 pers.
  • Bassa

Ingredienti

Procedimento

Not given

Step 1

Per preparare cavolfiore alici e capperi, iniziare a mondare il cavolfiore per ottenere delle rose abbastanza grosse. Sbollentate il cavolfiore una decina di minuti In una pentola di acqua salata. Nel frattempo preriscaldare il forno alla massima potenza. 

Not given

Step 2

Condire due terzi del cavolfiore con olio extravergine, Parmigiano e poca polvere di aglio nero e gratinare in forno per una decina di minuti alla massima potenza

Not given

Step 3

Scaldare un pentolino con la panna e appena fa le prime bollicine spegnere il fuoco. Poi trasferire la panna nel bicchiere del frullatore e aggiungere i filetti di alici

Not given

Step 4

Poi frullare con olio extravergine a filo e passare al setaccio

Not given

Step 5

Impiattare con la base di crema alle alici, il cavolfiore gratinato e ultimare con polvere di aglio nero e di capperi

Salva ricetta

Approfondisci

Cavolfiore alici capperi, è un terzetto di ingredienti che si abbina alla perfezione per preparare un antipasto di verdure dal sapore deciso ma delicato al tempo stesso. Lo chef Stefano De Gregorio ci fa vedere una rivisitazione di questa ricetta tipica in chiave gourmet, perfetta per una cena invernale. L'aglio tradizionale, infatti, è sostituito dall'aglio nero e i capperi sostituiti dalla loro polvere, ottenuta frullando i capperi precedentemente essiccati in forno.

Come si prepara il cavolfiore?

La cottura del cavolfiore è divisa in due fasi di cui la prima è lessarlo. Poi è gratinata in forno con polvere di aglio nero e olio extravergine di oliva. Infine, si procede all'impiattamento con un'abbondante spolverata di polvere di capperi e di aglio nero.

A parte si prepara una crema, con un po’ di panna e filetti di alici di Sicilia, che sono un ingrediente chiave della ricetta.

Il tempo di cottura del cavolfiore varia a seconda della grandezza, comunque in linea generale potrebbero bastare 10 minuti di cottura in acqua bollente, perché poi verrà fatta una seconda cottura e gratinatura in forno, per altri 10 minuti.

Per rendere il cavolfiore saporito vengono utilizzati aromi particolari come la polvere di aglio nero e polvere di capperi. In alternativa, potete condirlo con semplice crema di alici e capperi e una spolverata di pangrattato insaporito all’aglio.

Il cavolfiore gratinato

La ricetta del cavolfiore gratinato è forse la più famosa quando si parla di cavolfiore bianco: il suo sapore delicato si sposa molto bene con formaggi e besciamella, ottimi poi per una gratinatura in forno, che creerà una crosticina dorata leggera molto golosa, con un interno morbido, da sciogliersi in bocca.

Cavolfiore leggero al forno

Per una versione più leggera e meno condita del cavolfiore al forno, potete preparare una teglia di cimette di cavolfiore condite con semplice olio e aromi, creando un ottimo contorno facile e veloce da preparare, perfetto per risolvere la vostra cena.

Provate anche altre ricette con il cavolfiore, dando un’occhiata al nostro articolo interamente dedicato al cavolfiore bianco!

Gli abbinamenti da provare con il cavolfiore

Oltre ai già citati abbinamenti con formaggi e erbe aromatiche e spezie, potete utilizzare il cavolfiore per preparare una semplice ma gustosa pasta. Per esempio seguendo la ricetta della pasta con crema di cavolfiore e alice, o la zuppetta di cavolfiore con frutta secca e salame di Cremona IGP.

Alici e capperi, proprietà e controindicazioni

Le alici e i capperi sono due ingredienti che già tra loro danno il loro meglio in cucina. Entrambi donano gusto e sapidità al piatto finale, nonché effetti benefici sul nostro organismo.

Tra le proprietà nutrizionali delle alici, ricordiamo che sono ricche di omega 3, fondamentali per combattere il colesterolo cattivo e prevenire l’ipertensione arteriosa e le malattie cardiovascolari. Sono inoltre un’ottima fonte di proteine nobili, che il nostro organismo utilizza per il rinnovo dei tessuti, per la sintesi di ormoni, di enzimi, di neurotrasmettitori.

Anche i capperi svolgono un importante ruolo per il benessere del nostro organismo: a partire da un’ottima azione antiossidante, con effetti naturalmente benefici sul metabolismo del colesterolo. Sono ricchi di quercetina che protegge naturalmente le articolazioni, e di rutina, che è di sostegno all’apparato circolatorio.

Non esistono particolari controindicazioni nel consumare i capperi , in generale si sconsigliano a chi soffre di malattie renali e di ipertensione, se si acquistano i capperi sotto sale. È sconsigliato il consumo anche a chi soffre di ipotiroidismo.

Invece, tra le controindicazioni nel consumo di alici, bisogna ricordare innanzitutto il moderato consumo per chi soffre di gotta. Anche per chi possiede elevati livelli di acido urico è sconsigliato il consumo.

Se poi sono conservate sotto sale, sono da evitare per chi soffre di ipertensione.

Altre idee da abbinare al cavolfiore

Il cavolfiore si presta a tante preparazioni gustose, grazie al suo sapore delicato e le sue numerose proprietà benefiche. può essere semplicemente lessato e servito in insalata, può essere cucinato in padella, con olio, aglio e acciughe, o ancora in umido, oppure al forno.

Ecco altre ricette con il cavolfiore che vi consigliamo di provare:

  1. Cotolette di cavolfiore
  2. Frittelle di cavolfiore in pastella
  3. Pasta con cavolfiore e alici

Contenuti preferiti