Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci
  • 40
  • 4 pers.
  • Media
  • Medio
Alfredo Iannaccone propone la ricetta della tartare di salmone, datterini e avocado, un antipasto leggero e ricco di sapore, per avvicinarsi al crudo di mare con semplicità e scoprire una cucina diversa, ma non lontana dalla tradizione.
 
COME SI PREPARA?
ingredienti
  • senza glutine
  • senza frutta secca
  • senza latte
  • senza uova
  • senza crostacei
  • 1 kg di filetto di salmone norvegese fresco
  • 2 lime
  • menta fresca
  • 1 pizzico di sale
  • pepe bianco
  • 1 avocado nero
  • 300 g di pomodori datterini siciliani
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • basilico fresco
  • foglioline di menta
preparazione
  1. Per preparare la tartare di salmone, datterini e avocado, abbattere il salmone (48 ore a -24° o, in alternativa, 96 ore a -18° in congelatore). Tagliare il pesce, ancora freddo, a cubetti piccoli e del medesimo spessore.
  2. Preparare una marinatura con olio extravergine di oliva, pepe e lime e tenerla in frigorifero da parte (pesce e marinatura devono raffreddare alla stessa temperatura).
  3. Coprire il salmone con una pellicola e tenerlo in fresco. Pelare l’avocado e tagliarlo a tocchetti. Lavare i datterini e dividerli in due (anche pomodorini e avocado vanno tenuti in frigorifero, sempre separati l’uno dall’altro).
  4. Composizione del piatto: in una fondina circolare disporre prima l’avocado, poi il salmone, poi i datterini. Aggiungere un pizzico di sale prima sul pesce e poi sui pomodorini. Irrorare a strati con la marinatura: poche gocce prima sull’avocado, poi sul salmone, infine sui datterini. Decorare con basilico fresco e foglioline di menta di lato. La tartare di salmone, datterini e avocado è pronta per essere servita!
SCUOLA DI CUCINA

Impara passo dopo passo con i corsi tenuti dagli chef Saporie

PUNTI D'INTERESSE

Piccoli suggerimenti su dove assaporare l'arte

SCOPRIRE CON SAPORIE