Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci
  • 50
  • 20
  • 4 pers.
  • Media
  • Medio
ll sushi è un'arte che dalla mente passa attraverso le mani, alla ricerca del bello e del buono per gli occhi e il palato. Il percorso di oggi prevede la realizzazione di un piatto inedito e contaminato in cui le tecniche di preparazione giapponesi, si fondono con la qualità e le eccellenze italiane. Nasce così un uramaki sushi ai sapori siciliani, il salmone marinato nel succo d’arancia rossa di Sicilia si unisce ad un pesto agli agrumi che sprigiona i profumi di quest'isola. Il pesto dona sapidità al piatto grazie all'aggiunta dei capperi di Pantelleria e alle acciughe di Sciacca. La salsina dove intingere i roll prevede, tra gli ingredient, l'aggiunta di sakè dolce, bevanda alcolica giapponese, che bilancia l'acidità degli agrumi.
La fantasia e i colori siciliani si uniscono alla tecnica e precisione della cucina giapponese.
Se vuoi provare un'altra variante mediterranea di uramaki ecco per te la ricetta dell'uramaki sushi vesuviano.

COME SI PREPARA?
ingredienti
  • senza glutine
  • senza latte
  • senza uova
  • senza crostacei
Ingredienti per quattro persone:
  • 250 g di salmone fresco
  • 1/4 di zucchina
  • 1/2 carota
  • semi di sesamo bianchi e neri
  • 250 g di riso per sushi okomesan
  • 1 foglio di alga nori essiccata per sushi
  • 2 cucchiai di aceto di riso mizkan
  • 1/2 arancia rossa di Sicilia
  • 10 foglie di basilico
  • 2 pomodorini datterini siracusani
  • una manciatina di capperi
  • un’acciuga di Sciacca
  • 5 mandorle d’Avola sgusciate
  • olio extravergine di oliva dei Monti Iblei
  • olio extravergine di oliva aromatizzato ai limoni di Sicilia
  • 5 olive nere di Gaeta
  • 1 cucchiaino di succo di limone
preparazione
Procedimento:
  1. Sciacquare il riso per sushi strofinandolo un po' con le mani, ripetere l'operazione almeno 4 volte finchè l’acqua non è perfettamente limpida e finchè l'amido non è quasi sparito del tutto. Metterlo in una pentola antiaderente e coprirlo d’acqua fredda (la proporzione è di 100 ml per ogni 100 g di riso).
  2. Cuocere il riso per sushi a fuoco basso con la pentola coperta per circa 15 minuti, fare attenzione a non sollevare mai il coperchio, questo finché l’acqua non sarà stata completamente assorbita dal riso. Per rimanere nel tema della grande contaminazione Italia-Giappone, è stato usato uno straordinario riso per sushi coltivato da qualche anno in Piemonte.
  3. Mettere il riso per sushi in una teglia bassa e larga, lavorarlo con una spatola di legno per farlo cominciare a raffreddare e aggiungere due cucchiai abbondanti di aceto dolce per sushi. Mescolare bene e lasciarlo riposare al fresco, coperto da un panno finché non sarà tiepido.
  4. Marinare leggermente il salmone, che servirà per la preparazione dell' uramaki sushi, nel succo d’arancia rossa e nel pepe rosa. Realizzare un pesto agli agrumi frullando la polpa dell'arancia,il basilico, le mandorle e i capperi, a piacere si può aggiungere anche un’acciuga di sciacca. Unire quindi due cucchiai di olio extravergine di oliva e frullare il tutto.
  5. Stendere il riso sul foglio di alga nori (disposto su un tagliere), appiattirlo per bene finchè aderisce all’alga e formi uno strato esattamente pari a quest’ultima. Coprire il riso con i semi di sesamo, capovolgere il composto delicatamente in modo da ritrovarsi l’alga nella parte superiore.
  6. Alzare il salmone dalla marinatura. Affettare le verdure a bastoncini. Al centro dell’alga realizzare una striscia orizzontale con i pezzi del salmone, le verdure e gocce di pesto all’arancia rossa di Sicilia.
  7. Arrotolare delicatamente l’alga su se stessa, stando attenti a far aderire tutto. Tagliare il nostro roll e impiattarlo decorando con uno spicchio d'arancia e un po' di basilico fresco.
  8. Servire l'uramaki sushi con una salsa un po' nipponica e un po' italiana, preparando un battuto di olive nere, olio extravergine ai limoni di Taormina, salsa di soia e un goccio di mirin. Il nostro uramaki sushi di salmone ai profumi di Sicilia è pronto e sarà un’esplosione di gusti, un piatto ricco di fantasia, di contaminazioni, una ricetta che abbraccia la bellezza e la tecnica della cucina giapponese e la qualità dei prodotti italiani.
SCUOLA DI CUCINA

Impara passo dopo passo con i corsi tenuti dagli chef Saporie

PUNTI D'INTERESSE

Piccoli suggerimenti su dove assaporare l'arte

SCOPRIRE CON SAPORIE